Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Droga nascosta nella camera d'albergo. Domani l'udienza per lo spacciatore 39enne

Si terrà domani, lunedì 27 agosto l'udienza del processo con rito direttissimo, del 39enne, di origini marocchine, presente in maniera non regolare in Italia che è stato arrestato venerdì scorso al termine di una lite con un italiano che lo...

Si terrà domani, lunedì 27 agosto l'udienza del processo con rito direttissimo, del 39enne, di origini marocchine, presente in maniera non regolare in Italia che è stato arrestato venerdì scorso al termine di una lite con un italiano che lo accusava di avergli sottratto il cellulare. Alla base probabilmente problemi nel pagamento delle dosi. Entrambi infatti sono noti alle forze dell'ordine.

Proprio in seguito alla lite, è stata fatta richiesta di intervento alle forze dell'ordine. La polizia arrivata alla camera d'albergo dove il 39enne alloggia, il via Vittorio Veneto, ha rinvenuto nella camera, si dentro al cuscino che tra il lenzuolo e il materasso, di un grammo di cocaina e 14 di hashish. Una modica quantità che però ha potuto far scattare l'arresto.

Dopo una notte in cella di sicurezza è arrivata la convalida dell'arresto con la quale il giudice lo ha rimesso in libertà, con obbligo di firma, obbligo di dimora nello stesso albergo, divieto di uscire tra le 21 e le 7 del mattino. Il tutto in attesa del processo di domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta nella camera d'albergo. Domani l'udienza per lo spacciatore 39enne

ArezzoNotizie è in caricamento