Droga, maxi operazione tra Arezzo, Casentino e Valdarno: sei in manette. Consegnavano cocaina a domicilio

Oltre 500 cessioni di droga, 350 grammi di cocaina e 500 marijuana sequestrati e 6 arresti portato ma termine nella mattinata odierna tra Arezzo, Talla e Montevarchi. E' il bilancio di un'operazione antidroga portata a termine dai carabinieri del...

cocaina-droga-coca

Oltre 500 cessioni di droga, 350 grammi di cocaina e 500 marijuana sequestrati e 6 arresti portato ma termine nella mattinata odierna tra Arezzo, Talla e Montevarchi. E' il bilancio di un'operazione antidroga portata a termine dai carabinieri del reparto operativo di Arezzo nucleo investigativo, con il supporto dei militari delle compagnia di Arezzo, San Giovanni Valdarno e Bibbiena e di unità cinofila del nucleo di Firenze. E' stato stroncato così un giro di droga gestito da italiani e albanesi, nel quale si approvvigionava una clientela selezionata: commercianti, professionisti, imprenditori. I consumatori ordinavano telefonicamente le sostanze che poi venivano loro consegnate a domicilio.

Nelle prime ore della mattinata i militari hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal giudice per le indagini preliminari di Arezzo, nei confronti di 6 persone tutte ritenute responsabili di di spaccio di sostanze stupefacenti. Persone che si sono aggiunte alle altre 5 arrestate in flagranza di reato , nel corso della ricostruzione delle attività di cessione svolta dagli indagati nel corso delle indagini.

Il provvedimento restrittivo è l’epilogo di una complessa attività investigativa che si è svolta tra febbraio e luglio 2017. Indagini serrate che hanno permesso di ricostruire l'intera rete dello spaccio.

Il referente, l'uomo che aveva le redini dell'organizzazione era un albanese sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. Una condizione che gli creava limitazioni nei movimenti e per questo si era creato una rete ben organizzata di connazionali che, attraverso utenze telefoniche di comodo intestate a persone inesistenti, ricevevano gli ordinativi delle sostanze.

La droga non veniva poi ceduta in zone di riferimento, ma a domicilio della clientela. Si trattava di avventori selezionati che chiedevano solo cocaina di prima qualità e pagavano fino a 60 euro per ogni dose.

L'organizzazione si era anche spartita le aree della provincia. Una suddivisione ricostruita dagli inquirenti grazie alle indagini svolte con attività tecniche e servizi di osservazione e pedinamento. Alcuni rifornivano solo l'area urbana di Arezzo, altri avevano il monopolio della Valdichiana infine altri ancora gestivano la zona del Casentino basso. C'erano poi altre persone, di nazionalità italiana, che compravano la sostanza dal fornitore principale albanese, che avevano la gestione della zona dell’alto Casentino.

Le intercettazioni hanno inoltre evidenziato l’uso un linguaggio in codice per gli ordinativi degli stupefacenti e le forze dell’ordine erano indicate con l'appellativo di “animalacci”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine delle operazioni 4 persone sono state condotte presso la casa circondariali di Arezzo e 2 sottoposti all’obbligo di dimora e presentazione alla p.g.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento