Cronaca

Giovane di Arezzo trovato con un chilo mezzo di hashish in casa

Ha 23 anni ed è stato arrestato dai carabinieri dopo la perquisizione dell'abitazione. Il ragazzo era stato prima fermato in auto per un controllo

Ieri i carabinieri della stazione di Arezzo hanno arrestato un ragazzo aretino di 23 anni: l'accusa è detenzione ai fini di spaccio di droga. Aveva con in casa un chilo e mezzo di hashish diviso in ovuli. I militari hanno così proceduto all’arresto in flagranza di reato.

La ricostruzione

In occasione di uno dei numerosi controlli effettuati nel pomeriggio nella zona nord di Arezzo, gli operatori dell'Arma hanno fermato il giovane mentre si trovava alla guida della propria auto; mentre venivano verificati i documenti di guida e circolazione, i militari sono stati insospettiti dall’atteggiamento particolarmente nervoso del giovane e così hanno deciso di procedere alla perquisizione del veicolo, rinvenendo al suo interno circa 20 grammi di hashish. Ritenendo che il giovane potesse nascondere in casa ulteriori quantitativi di stupefacente, i carabinieri hanno esteso l’attività di controllo al suo domicilio. All’interno dell’abitazione è stata rinvenuta una consistente quantità di hashish, pari a un chilo e mezzo, suddivisa in 150 ovuli del peso di circa 10 grammi ciascuno, già confezionati e pronti per la vendita, oltre a un bilancino di precisione. Il ragazzo, disoccupato ed incensurato, è stato quindi tratto in arresto e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria per il rito direttissimo, previsto per la mattinata di oggi, dove dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane di Arezzo trovato con un chilo mezzo di hashish in casa

ArezzoNotizie è in caricamento