menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato tre volte in 3 mesi nel parco di Arezzo, era sulla stessa panchina. Con la droga

Si tratta del 24enne finito in manette una settimana fa a Campo di Marte. Si era trasferito ad Arezzo in estate, dopo che in zona - a seguito del maxi blitz di maggio - erano scomparsi i precedenti pusher

Arrestato un giovane ad Arezzo, sorpreso con alcune dosi di droga nell'ambito di un serie di controlli. Nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 20 novembre, infatti, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo hanno rintracciato il ragazzo, T.S. di 24 anni originario del Mali, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora, già arrestato tre volte negli ultimi tre mesi dalla Polizia e destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare.

Il giovane ha diversi precedenti, per spaccio di sostanze stupefacenti di vario genere. Fino alla fine della scorsa primavera era a Bologna dove, sostengono gli inquirenti, aveva avviato un fiorente traffico di droga. Poi era approdato ad Arezzo nel corso dell'estate.

Un tentativo di avvicendamento al Parco del Pionta e a Campo di Marte

È del tutto verosimile - spiegano gli inquirenti - che lo spacciatore sia stato attirato dagli spazi lasciati liberi dopo i numerosi arresti effettuati dalla Squadra mobile della questura durante la maxi operazione “Duomo Vecchio”. In quell’occasione, le zone del Parco Pionta e Campo di Marte furono ripulite dalla presenza dei pusher che vi si erano stabiliti, inducendo altri soggetti ad affacciarsi su quelle piazze di spaccio per accaparrarsele.

Parco del Pionta cinturato, blitz da film della Polizia

Per non vanificare il lavoro svolto - riferisconono dalla questura aretina - sono state messe in campo le forze disponibili, coordinando i servizi della Squadra Volanti dell’Ufficio prevenzione generale e Sicurezza pubblica e la Squadra Mobile, con ausilio di Polfer, Reparto Prevenzione Crimine e gabinetto provinciale di Polizia scientifica, per mantenere il livello di sicurezza raggiunto tramite un persistente e incessante contrasto al fenomeno dello spaccio al dettaglio, con interventi capillari per evitare l’avvicendamento tra pusher in queste zone.

Tali controli hanno portato a diversi ulteriori arresti, tra questi, quelli di T.S., arrestato per ben tre volte dalla Polizia.

Era solito cedere droga in zona Campo di Marte

IL 24enne è stato sorprso con la droga ripetutamente in zona Campo di Marte, seduto su una panchina del parco Giuseppe Mancini, mentre - spiegano dalla Polizia - "anche in pieno giorno, continuava ad incamerare profitti mediante la cessione di droghe quali hashish e marijuana. Per sfuggire ai controlli, nascondeva tra i cespugli sia le dosi di stupefacente che il denaro, facendo avanti e indietro dalla panchina verso i suoi nascondigli.

Conduceva il giro d'affari dalla panchina, che era diventata il suo quartier generale. Un “posto fisso” di cui si era ormai appropriato stabilmente e da cui gestiva i suoi traffici. È proprio lì che esattamente una settimana fa era stato tratto in arresto l’ultima volta e nello stesso punto è stato rintracciato ieri.

Arrestato 24enne a Campo di Marte

Sono stati gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla sezione penale del Tribunale di Arezzo. Il soggetto era già destinatario di un'altra misura cautelare, quella del divieto di dimora nel territorio aretino, ripetutamente disattesa.

E' stato necessario l’intervento di più pattuglie della Squadra Volanti, perché il 24enne è ritenuto pericoloso, avendo dato in escandescenze nel corso del precedente arresto. Al momento della cattura, era in possesso di piccoli quantitativi di hashish già suddivisi in dosi preconfezionate e banconote di piccolo taglio. Il 24enne è stato così portato nel carcere San Benedetto di Arezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento