Cronaca

Con la droga di notte sull’A1: fermati dalla Polstrada con una pila

I ragazzi, di 20 e 21 anni, e l’amica 19enne, originari della provincia di Latina, sono stati arrestati per spaccio di stupefacenti che, piazzata sul mercato, avrebbe fruttato ai giovani malfattori circa 4mila euro.

La Polizia Stradale di Arezzo ha arrestato tre giovani, di cui una donna, per spaccio di stupefacenti. E’ accaduto sabato scorso, sull’A/1 dopo Chiusi, quando la Ford su cui viaggiavano è stata affiancata da una pattuglia della Sottosezione di Battifolle. Poiché era buio i poliziotti hanno mantenuto la stessa andatura di quell’auto e, con l’aiuto di una pila ad alto potenziale, hanno illuminato l’abitacolo per scrutare bene le facce degli occupanti e cosa stessero trasportando, accorgendosi di uno strano movimento tra le mani dei ragazzi.

A quel punto gli investigatori li hanno fermati e perquisiti, scovando sotto il sedile circa 200 grammi di droga, tra hashish, marijuana e cocaina, già confezionate e pronte a essere smerciate, oltre a un bilancino di precisione. 
I ragazzi, di 20 e 21 anni, e l’amica 19enne, originari della provincia di Latina, sono stati arrestati per spaccio di stupefacenti che, piazzata sul mercato, avrebbe fruttato ai giovani malfattori circa 4.000 euro. La Polstrada ha sequestrato lo stupefacente insieme al bilancino, alla Ford e ai loro cellulari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con la droga di notte sull’A1: fermati dalla Polstrada con una pila

ArezzoNotizie è in caricamento