Dramma all'Archivio di Stato: chiuse le indagini. In 19 accusati di omicidio colposo

Tra gli indagati ci sono il direttore e l'ex direttore dell'archivio, i tecnici addetti al controllo dell'impianto d'allarme, dirigenti della società a cui erano affidate le verifiche di sicurezza e un dirigente dei vigili del fuoco

E' arrivato a due anni di distanza da quel terribile giorno in cui Piero Bruni e Filippo Bagni persero la vita l'avviso di chiusura indagini dell’inchiesta. E' il pm Laura Taddei a presentare un documento di nove pagine dove viene ripercorso quel drammatico episodio avvenuto all'interno dell'Archivio di Stato di Arezzo il 20 settembre 2018. Nel fascicolo viene contestato il reato di omicidio colposo a 19 persone (oltre ad altri reati differenziati a seconda delle competenze di ciascuno). Tra questi ci sono il direttore e l'ex direttore dell'archivio, i tecnici addetti al controllo dell'impianto d'allarme, dirigenti della società a cui erano affidate le verifiche di sicurezza e un dirigente dei vigili del fuoco di Arezzo.

Gli indagati sono: Claudio Saviotti, Antonella D’Agostino, Monica Scirpa, Alessio Vannaroni, Andrea Pierdominici, Piero Santantonio, Donatella Fracassi, Silvio Zuccarello, Maurizio Morelli, Simone Morelli, Gianfranco Conti, Andrea Gori, Marino Frasca, Renato Concordia, Giovanni Battista Reccia, Alessandro Gosti, Antonio Zumbo, Gianfranco Pergola.

Stando alla ricostruzione prodotta dagli inquirenti, sulla base delle perizie effettuate, alla base della tragedia vi sarebbero degli errori di progettazione e manutenzione dell'impianto di allarme e antincendio. Gli indagati hanno 20 giorni di tempo per produrre memorie difensive e documenti utili alla loro difesa. Successivamente il pm Taddei potrà richiedere, o meno, il rinvio a giudizio. Spetterà al giudice per le indagini preliminari definire il percorso giudiziario di questa vicenda terribile quanto delicata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento