Cronaca

Vaccini, arrivati gli Pfizer ma slitta Astrazeneca. Prenotazioni di 1 e 2 aprile saranno recuperate

L'ipotesi è di vaccinare fino a mezzanotte e di recuperare anche nel giorno di Pasqua e Pasquetta in modo da non intaccare chi ha prenotato dal 3 aprile in avanti

Arrivate le nuove dosi di Pfizer e le vaccinazione a esse legate cioé quelle per gli over 80, proseguono. Slitta invece la consegna di Astrazeneca destinati alla fascia tra i 70 e i 79 anni come hanno annunciato il presidente della regione Eugenio Giani.

Innanzitutto ha detto "il programma di vaccinazioni per gli over 80 con Pfizer, grazie anche all'impegno dei medici di famiglia, prosegue secondo i programmi con la somministrazione di più di 80mila dosi che ci porterà al 25 aprile ad aver somministrato una dose a tutti gli ultraottantenni" ma ha poi aggiunto "i vaccini AstraZeneca non arriveranno oggi, 30 marzo, come noi prevedevamo. Non arrivando stasera, dovremo spostare coloro che avevamo prenotato per l'1 aprile e probabilmente il 2 aprile, circa 19mila persone nate tra il 1941 e il 1951."

C'è attesa per capire come saranno riorganizzate le consegne di questi lotti di Astrazenenca ma intanto Giani ha detto: "In modo informale mi è stato detto che dovrebbero arrivare il 2 mattina, e conseguentemente essere pronti per il 3. Cercheremo le persone prenotate per l'1 e il 2 aprile e cercheremo di sistemarle in orari che non erano coperti dalla pianificazione, e probabilmente anche a Pasqua e Pasquetta useremo orari dalle 20 a mezzanotte. Cercheremo di non distogliere la pianificazione di chi ha ricevuto l'appuntamento dal 3 aprile ai giorni successivi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, arrivati gli Pfizer ma slitta Astrazeneca. Prenotazioni di 1 e 2 aprile saranno recuperate

ArezzoNotizie è in caricamento