Cronaca

Lite furibonda tra moglie e marito. Lei tenta di gettarsi dalla finestra ma la salvano due poliziotti

L'episodio è accaduto nei giorni passati alla periferia di Arezzo. Ad essere intervenuti sono stati gli agenti Alessandro Torrisi e Felice Piacente

Due agenti della questura di Arezzo, Alessandro Torrisi e Felice Piacente, sono intervenuti e hanno salvato una donna dal suicidio. A renderlo noto è il Mosap, il sindacato autonomo di polizia che ripercorre la vicenda. "Durante un servizio di prevenzione e repressione dei reati - spiegano i sindacalisti - dalla sala operativa è arrivata una segnalazione. In una zona della periferia di Arezzo si stava consumando un'accesa lite familiare. Così gli agenti, a bordo della ''Volante 1'', hanno raggiunto il luogo indicato e qui hanno trovato una bambina di 9 anni che in lacrime gridava che la mamma era impazzita. I poliziotti hanno seguito la piccola e una volta entrati in casa hanno compreso la gravità della situazione".

Stando a quanto riportato da sindacato la protagonista della vicenda, forse in preda a un attacco isterico, si era arrampicata sul davanzale di una finestra e minacciava di gettarvisi. 

"La donna era in piedi sull'infisso ed urlava dicendo di essere pronta suicidarsi - proseguono dal Mosap - Gli agenti le hanno afferrato con forza le gambe e in pochi minuti sono riusciti a metterla al sicuro facendola calmare senza mai perderla di vista. La signora è stata poi convinta a recarsi presso il più vicino ospedale per un controllo. Entrambi i coniugi hanno poi chiarito che la lite era frutto di incomprensioni dettate dalla gelosia".

Plauso da parte del segretario generale del Mosap Fabio Conestà che auspica un riconoscimento da parte dell'amministrazione agli agenti che hanno operato con professionalità e senso del dovere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite furibonda tra moglie e marito. Lei tenta di gettarsi dalla finestra ma la salvano due poliziotti

ArezzoNotizie è in caricamento