menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viola il 'lockdown' e finisce fuori strada con l'auto: 50enne positiva al test antidroga

Controlli serrati per la polizia municipale di Castiglion Fiorentino per il rispetto delle normative anti Covid-19, ma non solo

Non è mancato il lavoro agli agenti della polizia municipale di Castiglion Fiorentino, anche durante il lockdown, e non solo per far rispettare le ordinanze per il contenimento del Coronavirus.

Basti pensare ad esempio ad una donna di Cortona, una 50enne, che fermata ad un posto blocco aveva dichiarato di essere diretta ad Arezzo per andare in farmacia. Una risposta che ha sorpreso gli agenti visto che la signora doveva semmai servirsi della farmacia più vicina alla propria abitazione. Costretta a tornare indietro è finita fuori strada con la sua vettura. Sul posto sono intervenuti i sanitari che hanno appurato come la 50enne avesse 38,5 di febbre. E' scattato così il protocollo sanitario temendo che la donna avesse contratto il Coronavirus. Per fortuna il tampone ha dato esito negativo, ma il test per le sostanze stupefacenti ha invece evidenziato come la donna fosse positiva a diversi tipi di sostanze. E’ scattata la denuncia per guida sotto l’influenza di sostanze psicotrope, il ritiro della patente ed il sequestro del mezzo.

Attimi movimentati anche nei pressi della stazione dove sempre la polizia municipale è intervenuta dopo la segnalazione di una persona sdraiata a terra senza esanime. Giunti sul posto gli agenti hanno trovato un cittadino straniero, probabilmente ubriaco, che si è mostrato fin da subito ostile nei confronti dei vigili, rifiutando di dare le generalità, insultando ripetutamente gli agenti e cercando di colpirli. Solo dopo circa trenta minuti è stato possibile identificare l’uomo con numerosi precedenti alle spalle. E' stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le generalità.

Nel mirino della polizia municipale è finito anche un altro cittadino straniero che camminava lungo la Sr 71. Vedendo l'auto della polizia municipale si è nascosto in una piccola strada non asfaltata. Gli agenti notando lo strano movimento lo hanno seguito e fermato. L'uomo ha così fornito alla pattuglia una carta d’identità alterata. L’uomo, nigeriano di 39 anni, è stato accompagnato in Questura per essere segnalato e poi denunciato per falsità materiale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento