Cronaca

Incidente alla Stazione Leopolda: aretina precipita in un capannone abbandonato

I carabinieri hanno denunciato per omissione di soccorso un 36enne pregiudicato originario del Mali che si trovava al momento dell'incidente con la donna

Foto di repertorio

Ne avrà per 40 giorni l'aretina di 53 anni che nella notte scorsa è caduta accidentalmente da un soppalco all'interno di un deposito ferroviario in disuso nei pressi della stazione Leopolda. Un volo di oltre tre metri come riporta Firenze Today.

E' stata la 53enne ad allertare i soccorsi chiamando il 112. I militari dell'arma insieme ai soccorritori si sono recati sul posto per effettuare le ricerche con più equipaggi che con non poche difficoltà (viste le indicazioni estremamente generiche fornite), sono riusciti a localizzarla facendo contestualmente giungere sul posto personale sanitario del 118. La donna è stata poi trasferita all’ospedale di Careggi dove è stata ricoverata per politrauma con fratture del massiccio facciale, fratture costali, frattura del bacino con prognosi di 40 giorni.

I carabinieri del nucelo radiomobile ricostruendo la dinamica di quanto accaduto hanno denunciato in stato di irreperibilità per omissione di soccorso un 36enne pregiudicato originario del Mali. L'uomo, che si trovava all'interno del deposito ferroviario in disuso, era insieme alla compagna 53enne, residente ad Arezzo ma di fatto senza fissa dimora, si era allontanato omettendo di prestare soccorso alla donna, dopo che lei era caduta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente alla Stazione Leopolda: aretina precipita in un capannone abbandonato

ArezzoNotizie è in caricamento