Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Il diverbio tra vicini di casa 'inguaia' lo spacciatore

È accaduto nella notte in Valdarno. I carabinieri, sedati gli animi, mentre lasciavano il palazzo si sono imbattuti in un uomo con fare sospetto

Un diverbio tra vicini di casa ha permesso ai militari dell'Arma di fermare uno spacciatore. I carabinieri della stazione di San Giovanni Valdarno erano intervenuti in Corso Italia per sedare un diverbio nato tra vicini. L’episodio si era ben presto concluso in un nulla di fatto, con i militari che erano riusciti a ricondurre alla concordia le parti. Concluso l’intervento, mentre stavano uscendo dal palazzo, i militari si sono imbattuti in un uomo di origini africane. La pattuglia è stata subito insospettita dall’atteggiamento estremamente guardingo del soggetto, ed ha deciso di approfondire il controllo, chiedendo allo stesso dove abitasse e cosa stesse facendo lì a quell’ora. Di fronte alle dichiarazioni incerte e balbettanti dell’uomo – che per altro aveva asserito di abitare ad Arezzo e di essersi recato a San Giovanni per incontrare un amico, di cui però non era in grado di declinare le generalità, avendo verificato in banca dati che lo stesso era gravato da svariati precedenti penali, anche per delitti riguardanti gli stupefacenti, i Carabinieri hanno deciso di effettuare una perquisizione.

L’intuizione si è in effetti rivelata giusta, atteso che l'uomo veniva trovato in possesso di un vero e proprio campionario costituito da ben 12 dosi di sostanze stupefacenti, tra hashish, cocaina e marijuana, 2 telefoni cellulari e la somma di 160 euro in contanti, in banconote di piccolo taglio. Di fronte al palese quadro indiziario, scattava inevitabilmente la denuncia in stato di libertà del pregiudicato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Lo stupefacente è stato sequestrato, e verrà sottoposto alle previste analisi chimiche, dalle quali sarà possibile determinare l’intensità del principio attivo. Anche il denaro e i telefonini sono stati sottoposti a sequestro, in vista degli ulteriori approfondimenti investigativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il diverbio tra vicini di casa 'inguaia' lo spacciatore

ArezzoNotizie è in caricamento