Distrae i proprietari della tabaccheria e cerca di rubare mazzetta di Gratta e Vinci, tradita dalle telecamere

Ha chiesto di fare alcune fotocopie e poi, appena i proprietari della cartolibreria hanno voltato lo sguardo verso la fotocopiatrice ha tentato di portare via una mazzetta di Gratta e Vinci. Momenti concitati ieri pomeriggio a Quarata, dove...

Polizia-3

Ha chiesto di fare alcune fotocopie e poi, appena i proprietari della cartolibreria hanno voltato lo sguardo verso la fotocopiatrice ha tentato di portare via una mazzetta di Gratta e Vinci. Momenti concitati ieri pomeriggio a Quarata, dove all'interno del negozio I Puffi, cartoleria e tabaccheria dove alcuni anni fa fu staccato un "grattino" milionario, una donna ha tentato un furto. Italiana, sulla quartantina, non si è fatta intimorire dalla presenza dei titolari del negozio e da altri avventori, pare sette in tutto.

Ma il gesto non è sfuggito e subito alla signora è stato chiesto di restituire il maltolto. La donna ha prima tolto dalla borsa i "grattini", ma una parte li avrebbe comunque tenuti e se n'è andata in auto. A quel punto i proprietari hanno preso la targa della vettura e avvisato la Polizia che è arrivata subito sul posto. Grazie alla targa e grazie alle immagini dell'impianto di videosorveglianza la donna è stata individuata. Era già conosciuta alle forze dell'ordine, per precedenti specifici. Ancora da quantificare il valore dei gratta e vinci che era riuscita a portarsi via.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento