Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Dissesto di Castiglion Fiorentino, slitta ancora la sentenza. Di nuovo in aula a novembre

La sentenza era attesa per oggi. Lo sciopero degli avvocati però ha fatto slittare tutto e adesso per verdetto sul dissesto del Comune di Castiglion Fiorentino sarà necessario attendere fino al 9 novembre prossimo. La vicenda, che ha rischiato di...

Castiglion Fiorentino-2

La sentenza era attesa per oggi. Lo sciopero degli avvocati però ha fatto slittare tutto e adesso per verdetto sul dissesto del Comune di Castiglion Fiorentino sarà necessario attendere fino al 9 novembre prossimo.

La vicenda, che ha rischiato di finire in prescrizione, vede imputati l'ex sindaco del comune della Valdichiana Paolo Brandi, l'ex assessore Enrico Cesarini e due ex funzionari del Comune: Fausto Rossi, e Giuseppe Bennati.

A questo punto la discussione e la sentenza saranno in calendario per novembre.

LA VICENDA

Secondo la pubblica accusa, gli imputati avrebbero occultato debiti fuori bilancio per 1,8 milioni - facendoli passare dal conto terzi - compiendo così il reato di falso ideologico. Stando a questa ricostruzione, in quel periodo il Comune di Castiglion Fiorentino avrebbe prodotto documenti falsi per accendere 5 mutui (dal valore di 400mila euro) con i quali sarebbe stata alimentata la spesa corrente dell'ente, invece di finanziare opere pubbliche. In questo modo sarebbe stata truffata la Cassa depositi e prestiti che li aveva concessi. Ipotesi che però il Riesame ha escluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto di Castiglion Fiorentino, slitta ancora la sentenza. Di nuovo in aula a novembre

ArezzoNotizie è in caricamento