Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Dissesto Castiglion Fiorentino. Nuovo rinvio per Brandi

Tutto rimandato al 28 ottobre. Ancora una volta è il tribunale di Arezzo a decidere di far slittare nuovamente il procedimento che vede alla sbarra l’ex sindaco di Castiglion Fiorentino Paolo Brandi, Enrico Cesarini e altri due ex funzionari...

brandi-paolo2

Tutto rimandato al 28 ottobre. Ancora una volta è il tribunale di Arezzo a decidere di far slittare nuovamente il procedimento che vede alla sbarra l'ex sindaco di Castiglion Fiorentino Paolo Brandi, Enrico Cesarini e altri due ex funzionari dell'amministrazione castiglionese. A deciderlo è stato il gup Anna Maria Loprete che ha scelto di rimandare di un mese per consentire alla Cassa Depositi e Prestiti spa di costituirsi parte civile quale parte offesa.

La questione ruota attorno a due filoni d'inchiesta: da una parte c'è l'ex sindaco Paolo Brandi, l'allora capo della ragioneria Bennatti e l'ex responsabile dei lavori pubblici Rossi ed il reato contestato è la truffa, dall'altra c'è sempre Brandi e l'ex assessore della sua giunta Cesarini accusati in questo caso di falso ideologico. Accuse in più di una circostanza respinte vigorosamente dagli imputati. Nessuna delle parti in causa ha fatto richiesta di patteggiamento o di rito abbreviato, quindi si va verso un processo ordinario.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto Castiglion Fiorentino. Nuovo rinvio per Brandi

ArezzoNotizie è in caricamento