Donna truffata: lavora per un'agenzia di viaggi, ma non viene mai pagata

La vittima è una donna della Valtiberina, scatta la denuncia per una 68enne di origini salentine

Procaccia clienti per un'agenzia di viaggi senza ricevere le provvigioni pattuite e dovute come da contratto.

La vittima è una donna residente in Valtiberina che aveva stretto un rapporto di collaborazione con un'agenzia di viaggi di Civitanova Marche. L'impegno consisteva nel procacciare nuovi clienti per organizzare viaggi con l'agenzia marchigiana. 

Il rapporto lavorativo si è interrotto quando la collaboratice non riceveva le provvigioni pattuite. La titolare dell'agenzia, una 68enne di origini salentine e residente nel Maceratese, con escamotage e varie promesse non le ha mai corrisposto quanto pattutito.

I Carabinieri della Compagnia di Sansepolcro hanno denunciato la donna e hanno accertato che c'è stata volontà di trattenere il denaro dovuto per le provvigioni traendone un illegittimo profitto, dopo che l'agenzia aveva potuto organizzare i viaggi con i clienti individuati grazie alla'intermediazione della donna biturgense.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

  • Ciclista travolto da un'auto. La conducente: "Non l'ho visto", scatta la denuncia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento