Alla guida ubriachi, con patenti false e sotto l'effetto di droga: pioggia di denunce

I carabinieri di Arezzo durante il weekend hanno controllato oltre settanta automobile e più di 130 persone

Undici denunce e una segnalazione alla prefettura per possesso di marijuana ad uso personale.
E' questo il bilancio presentato dai carabinieri della compagnia di Arezzo che, durante il fine settimana, hanno posto in essere numerose attività per il contrasto all'uso di droghe e alcol alla guida. Una task force della sicurezza stradale composta da ben 20 militari che hanno provveduto ad identificare 134 persone e controllare 78 auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo contesto i carabinieri hanno denunciato un cittadino non itialiano trovato alla guida con una patente falsa. Un altro straniero è finito nei guai perché ha ignorato il divieto di ritorno nel comune di Arezzo stabilito in seguito ad altri illeciti accertati. Nove invece le persone denunciate perché al volante con tasso alcolico superiore ai limiti di legge (0,5 grammi per litro). Tutti quanti, dopo aver eseguito l’esame dell’etilometro, sono risultati avere un tasso da 0,9 a 2,43 grammi per litro. Infine è stata segnalata all’ufficio tossicodipendenze della Prefettura di Arezzo una persona trovata in possesso di 5 grammi di marijuana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento