Delitto di Lonnano, nuova visita per Marzenta. Inoltrato il ricorso per la scarcerazione

Dalla cella di Sollicciano ha detto solo che ha ucciso il marito perché lui la picchiava. Non ha svelato nulla di come siano effettivamente andate le cose in quel drammatico pomeriggio a Lonnano. Quel giorno in cui lei, Paola Marzenta, 58enne, ha...

lonnano

Dalla cella di Sollicciano ha detto solo che ha ucciso il marito perché lui la picchiava. Non ha svelato nulla di come siano effettivamente andate le cose in quel drammatico pomeriggio a Lonnano. Quel giorno in cui lei, Paola Marzenta, 58enne, ha ucciso Dino Gori, l'uomo dal quale dopo 15 anni di separazione stava divorziando.

NUOVA VISITA MEDICA

Oggi nel carcere fiorentino Marzenta sarà visitata nuovamente dal medico nominato dalla Procura per concludere la valutazione sulla natura e l'entità delle lesioni e per riuscire a collocare temporalmente il trauma. In pratica la Procura vuole capire se quei segni che la donna presentava in volto il giorno del delitto erano stati lasciati da percosse inferte in quel momento o erano relative a qualche giorno prima.

Nei giorni scorsi invece la donna ha ricevuto la visita di una psicologa nominata dalla difesa, alla quale è stato affidato il compito di valutare lo stato in cui si trova e inquadrare meglio l'intera situazione. La relazione con gli esiti di questo incontro potrebbe essere consegnata già nel fine settimana.

RICORSO PER LA SCARCERAZIONE

Intanto ieri il legale Saverio Agostini ha inviato al tribunale del Riesame il ricorso con il quale chiede una misura cautelare meno afflittiva per la sua assistita: "Chiediamo la scarcerazione e l'obbligo di firma, oppure i domiciliari". Il responso dovrà arrivare entro 10 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre ieri la Procura ha disposto il dissequestro degli immobili dove si è consumata la tragedia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Si inclina un silos con 900 tonnellate di cemento, il sindaco: "Se collassa, ci sarà una nube. Restate in casa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento