rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Natale 2021

Da oggi in vigore il Decreto Festività: subito chiuse le discoteche. Tutte le nuove restrizioni

Da qualche ora il decreto del governo per il contenimento del contagio da Covid-19 è in vigore. La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale è avvenuta ieri, nel giorno della vigilia e così il provvedimento produce i suoi effetti dalla mezzanotte e fino al 31 gennaio

Restrizioni per il contenimento della variante Omicron del Covid-19 in vigore da subito. Il cosiddetto Decreto Festività è attivo e produce i suoi effetti da mezzanotte. All'interno ci sono svariate restrizioni che hanno l'obiettivo di evitare assembramenti all'aperto e al chiuso.

Stato d'emergenza e green pass

Innanzitutto il decreto si apre con la modifica della data di scadenza dello stato d'emergenza nazionale che viene così prorogato dal 31 gennaio al 31 marzo 2022. Cambia anche il tempo in cui resta valido il green pass. A partire da febbraio la certificazione verde avrà validità per sei mesi e non più per nove.

L'obbligo delle mascherine, quali e dove

Il decreto rende obbligatorio l'uso delle mascherine, sempre, all'aperto a partire da oggi, giorno di Natale, anche in zona bianca. In questo caso vanno bene sia le chirurgiche che quelle di tipo superiore. C'è invece un'indicazione inderogabile per chi frequenta da oggi gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all'aperto nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, nonche' per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all'aperto (quindi anche negli stadi), è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2. 

In questi stessi luoghi dove è obbligatoria la mascherina Ffp2 è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso. Il consumo di cibi e bevande al banco, al chiuso, nei servizi di ristorazione, da oggi è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso delle certificazioni verdi.

L'obbligo di indossare le Ffp2, fino al 31 marzo si applica anche per l'accesso e l'utilizzo dei mezzi di trasporto.

Discoteche ed eventi con assembramenti

Dalla data di entrata in vigore del presente decreto fino al 31 gennaio 2022, quindi da oggi, sono vietate le feste, comunque denominate, gli eventi a queste assimilati e i concerti che implichino assembramenti in spazi aperti. Nel medesimo periodo sono sospese le attività che si svolgono in sale da ballo, discoteche e locali assimilati.

Rsa e hospice

A decorrere dal 30 dicembre 2021 e fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19, l'accesso dei visitatori alle strutture residenziali, socio-assistenziali, socio-sanitarie e hospice, è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una certificazione verde COVID-19, rilasciata a seguito della somministrazione della dose di richiamo successivo al ciclo vaccinale primario. Oppure ai soggetti in possesso di una certificazione verde COVID-19, rilasciata a seguito del completamento del ciclo vaccinale primario o dell'avvenuta guarigione unitamente ad una certificazione che attesti l'esito negativo del test antigenico rapido o molecolare, eseguito nelle quarantotto ore precedenti l'accesso.

Tracciamento prima del rientro a scuola

Al fine di assicurare l'individuazione e il tracciamento dei casi postivi nelle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2021-2022 il Ministero della difesa assicura il supporto a regioni e province autonome nello svolgimento delle attivita' di somministrazione di test per la ricerca di SARS-CoV-2 e di quelle correlate di analisi e di refertazione attraverso i laboratori militari della rete di diagnostica molecolare dislocati sul territorio nazionale. Per incrementare le capacita' diagnostiche dei laboratori militari e garantire il corretto espletamento delle attivita' di cui al precedente periodo, e' autorizzata la spesa complessiva di euro 9.000.000 per l'anno 2021.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da oggi in vigore il Decreto Festività: subito chiuse le discoteche. Tutte le nuove restrizioni

ArezzoNotizie è in caricamento