Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Imprenditore ed ex arbitro scomparso a Tirana. L'auto noleggiata bruciata

Scarni gli articoli di giornale che sono usciti sulla stampa web di Tirana, sono datati 8 gennaio e raccontano del ritrovamento della Skoda Fabia bruciata

C'è forte preoccupazione in Valtiberina per le sorti di Davide Pecorelli, imprenditore di 45 anni, scomparso da una decina di giorni mentre si trovava in Albania. Partito nei primi giorni dell'anno è atterrato all'aereoporto di Tirana, come racconta l'articolo de La Nazione di oggi, dove ha noleggiato un'auto che è stata poi ritrovata poco lontana divorata dalle fiamme. Al suo interno qualche oggetto che riconduce proprio a lui. L'uomo originario di Lama di San Giustino Umbro ha molti legami con il territorio aretino.

Qualche anno fa dalla sezione arbitri di Città di Castello si trasferì in quella di Arezzo, tra i primi a conoscerlo l'attuale presidente Sauro Cerofolini. Trovò lavoro in città e qui si trasferì. Buona anche la carriera negli arbitri arrivando a fischiare in serie C e mancando di un soffio l'approdo nella massima serie. 

Proprio tra gli arbitri aretini si è diffusa la notizia questa mattina. Lo descrivono come un ragazzo dinamico e di compagnia, impegnato in varie attività imprenditoriali di successo. Nell'ultimo periodo però i contatti erano sporadici perché qualche anno fa aveva lasciato gli arbitri e si era ritrasferito con la famiglia a Lama dedicandosi alla locale squadra di calcio e lanciandosi come imprenditore con negozi di estetica e parrucchiera anche a Sansepolcro.

Scarni gli articoli di giornale che sono usciti sulla stampa web di Tirana, sono datati 8 gennaio, e raccontano del ritrovamento della Skoda Fabia bruciata.

Su Balkan web si legge:

Un'auto bruciata viene trovata a Puka, è stata affittata a Rinas da un turista straniero

C'è un'auto bruciata sull'asse stradale Gjegjan-Reps, a Puka. Il veicolo tipo "Skoda Fabia" è stato rinvenuto nel luogo denominato "Kodra e Bardhë", mentre risulta essere stato affittato a Rinas. Dalle prime informazioni si dice che l'auto sia stata noleggiata in aeroporto da un turista straniero.

Dalla Valtiberina all'Albania

Da un po' di tempo Pecorelli aveva allargato il mercato dei suoi negozi aprendo attività anche in Albania. Qui però si perdono le sue tracce anche se le cause dell'incendio non sono ancora note e di Davide Pecorelli non ci sia traccia. Sarebbe stato un residente della zona che, vedendo la Skoda in fiamme, avrebbe informato le forze dell'ordine e permesso il ritrovamento dell'auto. Mentre sono iniziate le sue ricerche, l'ambasciata albanese ha allertato i familiari e le forze dell'ordine dell'Alta Valtiberina. A Tirana sono stati spediti oggetti appartenuti all'imprenditore per eventuali comparazioni di Dna. 

Da capire se l'uomo abbia avuto conseguenze con l'incendio dell'auto oppure se possa aver deciso di far perdere le proprie tracce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore ed ex arbitro scomparso a Tirana. L'auto noleggiata bruciata

ArezzoNotizie è in caricamento