Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Sansepolcro

Davide Pecorelli è vivo: ritrovato dopo 9 mesi

L'imprenditore era su un gommone nel mar Tirreno, oggi è atteso il ritorno in Valtiberina: restano molti interrogativi da chiarire. Le sue ultime tracce portavano in Albania e a un'auto andata a fuoco. La Procura di Perugia aveva aperto un fascicolo ipotizzando l'omicidio del 45enne

E' vivo e sta bene, oggi stesso dovrebbe riabbracciare i familiari che non lo vedono da mesi. Davide Pecorelli, imprenditore della Valtiberina scomparso, sarebbe stato rintracciato su un gommone, nel mar Tirreno, nei pressi di un'isoletta al largo di Livorno. E' quello che riporta l'edizione odierna de La Nazione. Un epilogo da film dopo oltre 9 mesi durante i quali non si erano avute più sue notizie. Era infatti misteriosamente scomparso lo scorso gennaio. Quarantacinque anni, ex arbitro, originario di Lama di San Giustino ma con legami a Sansepolcro e nel resto della provincia di Arezzo, avendo lavorato anche nel capoluogo. Come fischietto ebbe un'ottima carriera, dopo il passaggio agli arbitri di Arezzo (prima era a Città di Castello) arrivò a dirigire match di Serie C. Le sue ultime notizie, prima della clamorosa svolta delle recenti ore, raccontavano di un viaggio di lavoro in Albania e le ultime tracce avevano portato ad un'auto andata a fuoco nel nord del Paese, a Puka, in cui Pecorelli si trovava per alcuni impegni. All'interno della vettura, noleggiata dall'uomo, era stato ritrovato il suo telefono cellulare. Accanto però c'erano dei resti, forse umani. I campioni inviati in Italia per essere analizzati, non avevano permesso di rilevare il dna e di attribuire un'identità a quelle ossa. Sulla vicenda la Procura di Perugia aveva anche aperto un fascicolo contro ignoti, ipotizzando l'omicidio. Il procuratore capo Raffaele Cantone avrebbe formulato due ipotesi di reato: omicidio volontario e traffico di droga. Pecorelli in giornata arriverà in Valtiberina e saranno chiarite anche le circostanze del ritrovamento e cosa accadutogli negli ultimi 9 lunghissimi mesi. Secondo quanto raccolto da La Nazione l'imprenditore sarebbe stato naufrago, dopo un periodo di vacanza. E dopo aver riabbracciato i familiari, il 45enne spiegherà i tanti perché della sua scomparsa. E del ritrovamento nel Tirreno, mare che si trova dalla parte opposta dell'Italia rispetto all'Albania bagnata da Adriatico e Ionio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Davide Pecorelli è vivo: ritrovato dopo 9 mesi

ArezzoNotizie è in caricamento