menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Davide Pecorelli, spunta anche l'ipotesi incidente

Trovate anche delle ossa nell'auto bruciata, saranno sottoposte all'esame del Dna. A ricostruire gli ultimi spostamenti del 45enne è Klodiana Lala, giornalista albanese specializzata in criminalità organizzata, come raccontato da TeverePost

Si fa strada l'ipotesi dell'incidente in merito alla scomparsa di Davide Pecorelli, anche se nessuna pista viene ancora esclusa. L'imprenditore di 45 anni, originario di San Giustino, ma molto legato anche alla Valtiberina aretina, è scomparso da una decina di giorni, mentre si trovava in Albania. Era partito nei primi giorni dell'anno, atterrando all'aereoporto di Tirana, dove aveva noleggiato un'auto che è stata poi ritrovata divorata dalle fiamme. Al suo interno, qualche oggetto che ha ricondotto gli inquirenti a Pecorelli.  A ricostruire gli ultimi spostamenti del 45enne è Klodiana Lala, giornalista albanese specializzata in criminalità organizzata, come raccontato da TeverePost. "Dopo lo spegnimento dell’incendio dell’auto, le cattive condizioni climatiche e il buio non avevano permesso di effettuare un immediato esame del veicolo, ma il giorno successivo la polizia avrebbe rinvenuto, oltre a un orologio e a un telefono cellulare, anche delle ossa che domani, martedì, verranno inviate in Italia per essere sottoposte all’esame del dna. Si potrà così verificare se appartengano o meno a Davide Pecorelli. La circostanza fa temere il peggio, anche se fin quando non si avranno conferme ufficiali resta in piedi anche l’ipotesi di un allontanamento volontario". Insomma, si fa largo l'ipotesi di una tragedia stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Il menestrello Grifo, il 'morto resuscitato' del castello di Poppi

  • Psicodialogando

    Perché sono affascinanti le donne mature?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento