Alberi pericolanti e danni ai tetti. Prosegue l'allerta meteo nell'Aretino

Gli interventi dei vigli del fuoco si sono concentrati soprattutto in città, nelle frazioni

Alberi pericolanti, altri abbattuti dal maltempo, e poi tetti danneggiati dalle intemperie oltre ad alcuni allagamenti. Nottata di lavoro per i vigili del fuoco soprattutto in città e alle porte di Arezzo.

Al comando di via degli Accolti sono arrivate numerose chiamate con richiesta di intervento per i problemi causati dal maltempo. Marginali gli allagamenti mentre sono stati soprattutto gli alberi abbattuti o pericolanti a richiedere una mole maggiore di lavoro. Alcuni rami si erano infatti adagiati sui fili dell'alta tensione. A Ceciliano i vigili del fuoco sono dovuti anche intervenire per i danni che il maltempo ha causati ai tetti di alcune aziende.

I pompieri del Comando di Arezzo hanno portato a termine durante la notte circa 40 interventi, prevalentemente alberi caduti e tegole pericolanti, anche in altre frazioni alle porte di Arezzo. Le zone maggiormente colpite sono state quelle di Arezzo, San Leo, Quarata, Valdarno e Valtiberina. Non si segnalano persone coinvolte e al momento rimangono da evadere circa 15 interventi.

In Valdichiana i vigili del fuoco del comando di Arezzo e del distaccamento di Cortona sono intervenuti questa notte intorno alle ore 3.00 sulla Sp 35, in località Montanare di Cortona, per rimuovere una grossa pianta caduta sulla sede stradale.  Una vettura che transitava è rimasta coinvolta, ma il conducente è uscito incolume. La strada è rimasta chiusa diverse ore per poter consentire le operazioni di rimozione della pianta. L'intervento si è concluso intorno alle ore 6.10 di questa mattina. Sul posto anche Carabinieri e personale della Provincia.

L'allerta meteo proseguirà anche nella giornata di oggi, fino alle 18. Ad essere interessati i comuni di Arezzo, Castiglion Fiorentino, Civitella in Val di Chiana, Cortona, Foiano della Chiana, Lucignano, Marciano della Chiana e Monte San Savino.

Dalle ore 8 alle 18 di oggi, venerdì 25 settembre, codice giallo per temporali forti, raffiche di vento fino a 50/60 km/h e grandinate. In occasione dei rovesci più intensi sono possibili disagi connessi alla saturazione della rete scolante, con scorrimenti d'acqua sulla sede stradale e allagamenti di scantinati e sottopassi. I venti potrebbero causare cadute di rami e alberi nonché danneggiamenti agli impianti di pubblica illuminazione e alla cartellonistica stradale. La raccomandazione è quella di seguire le norme di auto-protezione e tenersi aggiornati sull'evoluzione degli eventi per scongiurare situazioni di pericolo.​

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento