Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Via Luigi Cittadini

Danni milionari per l'incendio alla palazzina ex Calcit

Soltanto l'angiografo regalato dal Calcit nel 2001 e che è stato divorato dalle fiamme era stato pagato 1,3 miliardi di lire

Sono elevati i danni all'interno della palazzina ex Calcit che ospitava la struttua dell'Hospice per malati terminali oncologici e in cui si trovano senologia e oncologia. Per fortuna nei prossimi giorni l'attività tornerà a pieno regime, ma la sala di emodinamica al piano interrato, in cui l'incendio si è sviluppato, è andata distrutta. L'angiografo regalato dal Calcit nel 2001 e pagato 1,3 miliardi di lire è stato divorato dalle fiamme. Complessivamente i danni sarebbero superiori ai due milioni di euro. I vigili del fuoco stanno indagando sull'origine delle fiamme, partite verosimilmente da una stanzetta attigua a quella dell'angiografo. Possibile ci sia stato un corto circuito.

VIDEO | I soccorsi

La cronaca della notte

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni milionari per l'incendio alla palazzina ex Calcit

ArezzoNotizie è in caricamento