Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Indicatore

Danneggiato il mosaico di Indicatore

L'opera è stata avviata nel 2009 da Andreina Carpenito e negli anni, oltre a richiamare artisti e studiosi da tutto il mondo, è stato visitato da migliaia di avventori

Le tessere sono saltate e una porzione del moisaico è andata distrutta. La foto (immagine di copertina) è quella che Andreina Carpenito ha postato sui social per dare conto dell'ultima disavventura che ha interessato la sua opera d'arte. "Una macchina ha varcato le transenne - scrive l'artista su Facebook - Gli altri siamo noi... sono le parole suggerite da un'amica davanti al mio dispiacere". Iniziato nel 2009 il mosaico, noto anche come la Visione di Ezechiele nonché come il più grande di Europa, si sviluppa su un'area molto estesa includendo aree interne ed esterne alla chiesa di Santo Spirito di Indicatore. Negli anni sono stati numerosi i danneggiamenti subiti. Dal maltempo fino agli incidenti stradali. La vita di questa titanica opera d'arte, in continua evoluzione e mutamento, non è mai stata particolarmente semplice tanto da richiedere continui interventi manutentivi e di recupero.

Il mosaico, la visione e il genio di Andreina. Tremila metri quadrati per un sogno ad Indicatore

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danneggiato il mosaico di Indicatore

ArezzoNotizie è in caricamento