Dà in escandescenza, tenta di travolgere la folla e investe un anziano: scene da film fuori dalla discoteca

Paura e delirio fuori dalla discoteca. Sono stati gli agenti della polizia di Arezzo, nella notte appena trascorsa, a rintracciare e denunciare B.E. 20enne originario della provincia di Napoli pregiudicato. Il giovane è stato accusato di lesioni...

polizia-notte-3

Paura e delirio fuori dalla discoteca.

Sono stati gli agenti della polizia di Arezzo, nella notte appena trascorsa, a rintracciare e denunciare B.E. 20enne originario della provincia di Napoli pregiudicato. Il giovane è stato accusato di lesioni aggravate, violenza e resistenza a pubblico ufficiale dopo aver seminato il panico all'interno dell'area parcheggio della discoteca Il Principe.

La chiamata è arrivata a notte inoltrata. Gli agenti della polizia di Arezzo, già al lavoro in borghese per presidiare e monitorare le aree di maggior frequentazione nelle fasce serali, sono intervenuti a seguito di una segnalazione di disordini all’esterno del locale. Qui gli agenti, loro malgrado, si sono ritrovati coinvolti nel parapiglia.

Uno dei poliziotti appena giunto sul posto ha cercato di raccogliere informazioni sull’accaduto. Mentre chiacchierava con alcuni presenti, è stato urtato da un'auto il cui conducente, effettuando manovre pericolose tra la folla, stava urlando frasi minacciose verso non meglio precisate persone.

"L’agente - spiegano dalla questura di Arezzo - dolorante ma in grado di reagire, si è qualificato e ha tentato di fermare il veicolo afferrando le braccia dell’autista attraverso il finestrino aperto. Quest’ultimo, per nulla disposto ad arrestarsi e farsi identificare, continuava ad urlare parole offensive e trascinava per alcuni metri l’operatore che al fine era costretto a lasciare la presa. Quindi il conducente si allontanava pericolosamente in velocità andando prima a collidere contro alcuni arredi stradali e quindi investendo un anziano signore che riportava lesioni giudicate guaribili in 7 giorni".

A questo punto sul posto sono arrivati rinforzi e in pochi minuti sono state attivate le ricerche della vettura.

Nel frattempo l’agente ferito è stato trasferito al pronto soccorso dell'ospedale San Donato dove ha ricevuto le cure del caso con una prognosi di 5 giorni.

Contemporaneamente gli uomini della Squadra Mobile, insieme ai colleghi della sezione Volanti, hanno iniziato le indagini per identificare la vettura e il conducente. Decisive le immagini immortalate dalle telecamere dalla zona che hanno consentito in brevissimo tempo di rintracciare l'autore dei fatti.

Così alle prime luci dell'alba il 20enne è stato rintracciato alla stazione in procinto di partire con il treno.

Dopo gli accertamenti di rito, il giovane è stato trasferito in questura dove è stato riscontrato che aveva precedenti per spaccio di moneta falsa, stupefacenti e rapina. Tanto è stato sufficiente per denunciarlo per lesioni aggravate e violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

"Sono in corso ulteriori approfondimenti - concludono dalla questura - per comprendere le ragioni delle insane condotte del giovane autore degli illeciti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento