Cronaca

Nasconde 9 cuccioli nel vano bagagli di un autobus: 40enne denunciata per traffico illecito di animali e maltrattamenti

I cuccioli, provenienti dalla Romania e diretti a Villa Literno (Ce), sono stati salvati dalla Polizia Stradale nell'area di servizio di Lucignano ovest dopo un viaggio di centinaia di chilometri

Nove cuccioli stipati in due portantini e fatti viaggiare per centinaia e centinaia di chilometri nel vano bagagli di un autobus. A condurli in Italia dalla Romania, sarebbe stata una 40enne. La donna è stata scoperta e denunciata dalla Polizia Stradale di Arezzo per traffico illecito e maltrattamento di animali da compagnia.

L'episodio è avvenuto nello scorso fine settimana. Gli agenti sabato scorso, in seguito ad una segnalazione, si sono recati presso l’area di servizio di Lucignano ovest. Qui un automobilista aveva raccontato di aver sentito dal vano portabagagli di un autobus con targa rumena, fermo in sosta, "latrati e guaiti insistenti e disperati".
Una volta sul posto, i poliziotti hanno aperto il portabagagli dell’autobus e con molta sorpresa hanno trovato i due portantini in cui erano chiusi numerosi cagnolini che respiravano a fatica.
I cuccioli erano stati introdotti illegalmente in Italia dalla Romania. A caricarli nell'autobus sarebbe stata la donna, residente a Villa Literno (CE), con l’intenzione di rivenderli.
I cuccioli, di neanche 12 settimane, sono dei Maltipoo: si tratta di "una razza - spiega la Stradale - nata dall’incrocio tra il maltese e il barboncino, molto apprezzata e quotata, tanto che il prezzo di un esemplare si aggira intorno ai 1000 euro".
La Polizia di Stato  ha sequestrato e affidato i piccoli alle cure dell’Enpa di Arezzo, mentre la donna è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per  traffico e maltrattamento di animali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde 9 cuccioli nel vano bagagli di un autobus: 40enne denunciata per traffico illecito di animali e maltrattamenti

ArezzoNotizie è in caricamento