Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Crollo sulla E45, ordinanza di sgombero per le abitazioni sottostanti. Il sindaco Bragagni: "Preoccupati"

Un'ordinanza di sgombero per alcune abitazioni di Pieve Santo Stefano sottostanti la frana sulla E45 che si è verificata in questi giorni. E' l'atto che il sindaco Albano Bragagni ha predisposto nel pomeriggio ed emanato questa sera. "I rischi ci...

confronto

Un'ordinanza di sgombero per alcune abitazioni di Pieve Santo Stefano sottostanti la frana sulla E45 che si è verificata in questi giorni. E' l'atto che il sindaco Albano Bragagni ha predisposto nel pomeriggio ed emanato questa sera.

"I rischi ci sono e siamo preoccupati - spiega Bragagni -. Oggi a Pieve Santo Stefano è bel tempo, ma se iniziasse a piovere o a nevicare la situazione potrebbe precipitare".

Sotto la piazzola franata, tra le uscite di Pieve Santo Stefano sud e Pieve Santo Stefano nord, ci sono due blocchi di case, che ospitano alcune famiglie. "Non appena sarà concluso l'intervento di messa in sicurezza - chiarisce il sindaco - le famiglie potranno tornare nelle proprie abitazioni. Non dovrebbe volerci molto tempo: adesso attendiamo la relazione scritta del geologo, ma stando ai primi rilievi si tratterebbe di una lingua di riporto adagiata in malo modo su un terreno sottostante che in realtà è stabile. Perciò, una volta rimossa questa parte della frana, le abitazioni saranno di nuovo al sicuro. Abbiamo deciso di emettere l'ordinanza per una cautela in più rispetto ai residenti e affinché si vigili su questo evento con particolare attenzione".

Le famiglie che vivono in via Verdi sarebbero già state avvisate nel pomeriggio, in modo da avere più tempo per organizzarsi.

Nel frattempo la Procura di Arezzo ha espresso la volontà di aprire un fascicolo per capire se si possano attribuire eventuali responsabilità. Ieri è stato conferito alla Polizia Stradale l'incarico di svolgere alcuni accertamenti che andranno a confluire in una informativa da consegnare entro stasera alla Procura. In base ai risultati di tali accertamenti sarà aperto il fascicolo. L'intenzione è comunque quella di approfondire le cause del crollo con ulteriori indagini.

La circolazione in quel tratto di E45 non è interrotta e Anas ha assicurato la situazione viene costantemente monitorata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo sulla E45, ordinanza di sgombero per le abitazioni sottostanti. Il sindaco Bragagni: "Preoccupati"

ArezzoNotizie è in caricamento