rotate-mobile
Cronaca

Crack Arezzo, nuova udienza in tribunale. Ferretti e Matteoni sul banco degli imputati

Gli ex presidenti della società di calcio sono accusati di bancarotta semplice. Processo aggiornato al 26 novembre

C'è un procedimento penale aperto in cui Mauro Ferretti e Marco Matteoni, che si passarono il testimone della presidenza dell'Arezzo calcio alla fine del 2017, sono accusati di bancarotta semplice. Ieri nuova udienza al tribunale di Arezzo, con il processo che è stato aggiornato al 26 novembre.

Tra l'autunno del 2017 e la primavera del 2018 si consumò una triste vicenda che portò il club amaranto sull'orlo della scomparsa a causa dei conti in dissesto e dell'alternanza sulla scena di personaggi poco trasparenti.

A marzo 2018 il giudice concesse all'Arezzo l'esercizio provvisorio, consentendo alla squadra allenata da Pavanel di portare a termine il campionato sotto la guida di due curatori fallimentari, che rimisero in piedi i bilanci grazie alla straordinaria raccolta fondi promossa da Orgoglio Amaranto e dal Comune. Fu poi decisiva la disponibilità economica degli imprenditori La Cava e Anselmi a conservare il titolo sportivo.

La sentenza dovrebbe arrivare nella primavera estate del 2023.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crack Arezzo, nuova udienza in tribunale. Ferretti e Matteoni sul banco degli imputati

ArezzoNotizie è in caricamento