Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Crac Banca Etruria, va avanti il processo per truffa. Dirigenti e impiegati alla sbarra

Sul banco degli imputati si siederanno di nuovo dirigenti di filiale e impiegati. Prosegue il processo per truffa aggravata in seguito al crac di Banca Etruria. Oltre 450 esposti, circa 40 persone a processo e una lunga serie di udienze in...

tribunale-banca-etruria

Sul banco degli imputati si siederanno di nuovo dirigenti di filiale e impiegati. Prosegue il processo per truffa aggravata in seguito al crac di Banca Etruria. Oltre 450 esposti, circa 40 persone a processo e una lunga serie di udienze in programma. In questo caso, infatti, non c'è un'udienza preliminare, ma si va subito a processo. Ed è stato deciso di prendere in esame dai 10 ai 15 casi alla volta: ogni udienza il giudice potrà valutare se sarà più opportuno affrontarli casi singolarmente o accorparli in un solo procedimento. Questo per evitare, almeno sulla carta, di ingolfare la macchina della giustizia, che ha già tempi lunghi ed è oberata di casi.

La prima udienza, di fronte al giudice Avila, si è svolta circa un mese fa. Era il 21 settembre e una decina di imputati sono sfilati in aula. Una sola persona ha deciso di costituirsi parte civile: si tratta di un 80enne che ha visto sparire tutti i suoi risparmi quel fatidico 22 novembre. E' stato risarcito tramite l'arbitrato. Ma vuole arrivare in fondo alla questione. Perché, racconta: "Mia moglie è malata e io da un giorno all'altro mi sono trovato con soli 5mila euro nel conto corrente. Ci ha aiutato mio figlio, altrimenti non avrei saputo come fare".

Probabilmente nemmeno nell'udienza odierna si entrerà nel vivo delle vicende. Molto probabili ulteriori rinvii: ma tutto dipende dai casi. Uno diverso dall'altro, tutti però accomunati dall'accusa, quella di truffa aggravata, a dipendenti e dirigenti della filiali della vecchia Banca Etruria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac Banca Etruria, va avanti il processo per truffa. Dirigenti e impiegati alla sbarra

ArezzoNotizie è in caricamento