Crac Banca Etruria, una udienza a settimana: in volata verso la decisione sui rinvii a giudizio

Una udienza a settimana fino a metà giugno. Quindi la decisione sul rinvio a giudizio. Si è conclusa con un fitto calendario di appuntamenti in aula l'udienza odierna sul crac di Banca Etruria. Dopo aver ascoltato numerosi difensori il giudice...

banca-etruria-ubi-protesta-massiah15

Una udienza a settimana fino a metà giugno. Quindi la decisione sul rinvio a giudizio. Si è conclusa con un fitto calendario di appuntamenti in aula l'udienza odierna sul crac di Banca Etruria.

Dopo aver ascoltato numerosi difensori il giudice Giampiero Borraccia ha annunciato l'intenzione di arrivare ad una conclusione entro due mesi: ogni mercoledì (fatta eccezione per il prossimo 25 aprile) si terrà un'udienza. Nei prossimi tre appuntamenti in calendario, saranno i legali degli imputati che ancora non hanno pronunciato la loro arringa - circa 15 - a prendere la parola. Poi sarà la volta delle repliche: nell'ordine Procura, parti civili e imputati potranno ribattere e ribadire le proprie posizioni.

Il pm Claudiani, nella sua requisitoria, ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti gli imputati con l'accusa di bancarotta fraudolenta o bancarotta semplice - i casi sono vari - e si è detto d'accordo per i riti abbreviati.

Il giudice dovrà dunque pronunciarsi contemporaneamente sia sui riti abbreviati sia sugli eventuali rinvii a giudizio. In tutto sono 27 gli imputati, che rivestivano ruoli da ex consiglieri ed ex dirigenti dell’istituto di credito. Quattro di loro – l’ex presidente Giuseppe Fornasari, l’ex direttore generale Luca Bronchi, l’ex vicepresidente Alfredo Berni e l’ex consigliere Rossano Soldini – hanno chiesto il rito abbreviato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questa udienza preliminare sono stati riuniti 4 filoni d’inchiesta: quello per bancarotta, quello per bancarotta bis, la vicenda legata alla liquidazione dell’ex dg Bronchi e quella relativa alle responsabilità dei sindaci revisori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento