Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Crac Banca Etruria, le richieste delle parti civili. E nel frattempo Do Bank acquista le sofferenze delle "good bank"

Hanno avallato le richieste del pm Andrea Claudiani, chiedendo il rinvio a giudizio dei 27 imputati per bancarotta e bancarotta fraudolenta nel processo per il crac di Banca Etruria. In una udienza che si è consumata in poche ore, i legali delle...

banca_etruria_01

Hanno avallato le richieste del pm Andrea Claudiani, chiedendo il rinvio a giudizio dei 27 imputati per bancarotta e bancarotta fraudolenta nel processo per il crac di Banca Etruria. In una udienza che si è consumata in poche ore, i legali delle parti civili - ovvero oltre 2mila risparmiatori azzerati - hanno preso la parola e si sono associato a quanto chiesto dalla Procura.

Un passaggio atteso che non ha riservato particolari sorprese. Anche il legale del liquidatore Santoni, l'avvocato Giacomo Satta, ha chiesto il rinvio. Nel frattempo proprio quest'oggi è arrivata la notizia che DoBank ha acquisito un portafoglio di crediti in sofferenza delle good bank (Banca Etruria, Banca delle Marche, Cassa di Risparmio di Ferrara e Cassa di Risparmio di Chieti) pari a 2,4 miliardi. Ha infatti firmato un accordo con Rev gestione crediti alla luce del quale il gruppo riceverà l'incarico per la gestione, in qualità di special servicer, di tali sofferenze. La gestione da parte del gruppo doBank avrà inizio nel primo trimestre 2018.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac Banca Etruria, le richieste delle parti civili. E nel frattempo Do Bank acquista le sofferenze delle "good bank"

ArezzoNotizie è in caricamento