Crac Banca Etruria, arriva l'archiviazione di papà Boschi per il falso in prospetto

Il decreto è stato firmato dal gip Fabio Lombardo

boschi

Archiviazione per Pierluigi Boschi per il falso in prospetto nell'ambito della maxi inchiesta sul crac di Banca Etruria. Il padre dell’ex ministro Maria Elena è stato consigliere d’amministrazione e poi vice presidente dell'ex istituto di credito aretino. E' emerso come non risulti più fra gli indagati per quanto riguarda false comunicazioni ai risparmiatori. Il decreto è stato firmato dal gip Fabio Lombardo ed è dell'ottobre scorso, giunto dopo la richiesta del pm Julia Maggiore del maggio 2018. La notizia, confermata dal procuratore capo di Arezzo Roberto Rossi, è emersa soltanto a margine dell’udienza preliminare in cui, invece, rimangono imputati, per la medesima accusa, l’ex presidente Giuseppe Fornasari, il funzionario Davide Canestri e l’ex direttore generale Luca Bronchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento