Cronaca

Coronavirus, la Toscana mette a disposizione 5 posti letto per i contagiati della Lombardia

Si tratta di cinque letti nei reparti di terapia intensiva, per accogliere altrettanti pazienti lombardi colpiti dal Coronavirus. "Gesto doveroso", dicono il governatore Rossi e l'assessore Saccardi

La Toscana mette a disposizione della Lombardia cinque letti di terapia intensiva, per accogliere altrettanti pazienti lombardi colpiti dal Coronavirus.

"Nonostante la situazione di difficoltà - dicono il presidente Enrico Rossi e l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi - abbiamo voluto rispondere alla richiesta del Ministero della salute, mettendo a disposizione della Lombardia cinque letti di terapia intensiva nei nostri ospedali. Ci sembrava un gesto di solidarietà doveroso".

Negli ospedali della Toscana ci sono 445 letti di terapia intensiva e sub-intensiva.

La ripartizione dei letti in terapia intensiva

Sono presenti i seguenti letti di terapia intensiva e terapia sub-intensiva nelle 3 Aree Vaste in presidi dotati anche delle Malattie Infettive:

Area vasta Nord Ovest (Lucca, Massa Carrara, Pisa, Livorno): 94 terapia intensiva, 79 terapia sub-intensiva (totale: 173)

Area vasta Centro (Firenze, Prato, Pistoia): 88 terapia intensiva, 115 terapia sub-intensiva (totale: 203)

Area vasta Sud Est (Arezzo, Siena e Grosseto): 45 terapia intensiva, 24 terapia sub-intensiva (totale: 69)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Toscana mette a disposizione 5 posti letto per i contagiati della Lombardia

ArezzoNotizie è in caricamento