rotate-mobile
Cronaca

Covid, Toscana contagi e ricoveri da zona gialla: ospedalizzazioni oltre il limite

In tutta la regione ieri erano ricoverate oltre 900 persone. I posti occupati nelle degeze sono arrivati al 16,33 per cento e quelli in terapia intensiva al 14,91 per cento

Anche la Toscana potrebbe presto dire addio alla zona bianca e passare a quella gialla. Il rischio è concreto: le ospedalizzazioni hanno subito un'impennata e i posti letti occupati in terapia intensiva e nelle degenze Covid stanno superando i limiti previsti per la zona bianca. 

Nella giornata di ieri le ospedalizzazioni totali erano 907: di queste 822 riguardavano le degenze Covid (in aumento di 67 unità) e 85 le terapie intensive (più 1 rispetto al giorno precedente). In pratica, dunque, i posti occupati nelle degenze sono arrivati al 16,33 per cento e quelli in terapia intensiva al 14,91 per cento. Entrambi i valori superano la soglia prevista che è, rispettivamente, del 15 e del 10 per cento. 

Ma la Toscana non è l'unica in questa situazione. Stando ai dati raccolti da Agenas, l’occupazione delle terapie intensive a livello nazionale è arrivata al 14% - 4 punti sopra la soglia di rischio - e 14 Regioni su 21 superano questo limite.  Si tratta di Abruzzo (al 12% di occupazione dei posti letto), Sicilia (13%), Lombardia (14%), Calabria, Toscana (al 14,91%), Emilia Romagna (15%), Friuli Venezia Giulia e Lazio (16%), Provincia di Bolzano e Piemonte (17%), Veneto (19%), Marche (20%), Liguria (21%) e Provincia di Trento (24%).

Contagi e ricoveri ad Arezzo

Oggi in Toscana i nuovi contagi sono 16.957 su 67.310 test di cui 21.680 tamponi molecolari e 45.630 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 25,19% (74,6% sulle prime diagnosi).

Per quanto riguarda Arezzo, la provincia ieri ha visto l'aumento più drastico da inizio pandemia: 1.753 i nuovi positivi. Un dato emerso anche dall'alto numero di tamponi eseguito. Ma resta il fatto che anche l'incidenza positivi/test ha registrato un importante balzo: è passata dall'essere sotto quota 19% a superare il 22%.

In crescita anche i ricoveri: in tre giorni all'ospedale San Donato l'aumento è stato del 40 per cento. Ieri i malati in cura nei reparti erano 42 nell'Aretino, di cui 40 in degenza Covid (+5 rispetto al giorno precedente ) e 2 in terapia intensiva (-2). 

Da zona bianca a zona gialla

Ma cosa potrebbe cambiare con il cambiamento di colore? Di fatto, dall'introduzione del super green pass, le differenze tra zona bianca e zona gialla per chi è in possesso della certificazione non ci sono. Il nuovo decreto-legge del 29 dicembre dal 10 gennaio applica inoltre anche alla zona bianca e gialla l’obbligo di certificato "super" per per cenare al ristorante (anche in albergo) anche all'aperto, per le piscine all'aperto, per gli spogliatoi delle palestre, per fare sport di contatto al chiuso e all'aperto, per tutte le feste nei locali dopo cerimonie, per accedere a centri culturali, centri sociali e ricreativi all'aperto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Toscana contagi e ricoveri da zona gialla: ospedalizzazioni oltre il limite

ArezzoNotizie è in caricamento