Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Lotta al Covid, Ghinelli: "Patto d'onore con i ristoratori. Serve correttezza nella vendita di alcolici e nella gestione degli spazi"

Il primo cittadino annuncia una stretta dei controlli da parte della Polizia Municipale a partire dal fine settimana. Presto nuove regole di sosta e accesso con le auto in piazza Grande

Alessandro Ghinelli, sindaco di Arezzo

Un "patto d'onore" con i ristoratori. L'obiettivo è chiaro: far rispettare di più le misure di contrasto alla pandemia sia dagli avventori dei locali sia dai locali stessi. Come? Incentivando l'uso delle mascherine e il distanziamento sociale, anche in occasioni di svago, e impegnandosi in un corretto "sporzionamento" degli alcolici ai giovani. E' questa la prossima mossa dell'Amministrazione Comunale. Ad annunciarla è stato il sindaco Alessandro Ghinelli nella sua consueta diretta del venerdì. 

"E' stato predisposto un documento - spiega il primo cittadino - un vero e proprio "patto d'onore" che verrà proposto ai titolari dei pubblici esercizi. Se verrà sottoscritto li impegnerà a comportarsi correttamente su due fronti: sia sulla distribuzione di alcolici ai giovani, sia sulla corretta gestione degli spazi all'aperto che sono stati concessi fino al 31 dicembre.

C'è un grosso sforzo da parte dell'amministrazione per far ripartire la ristorazione, rispetto al quale chiediamo una presa di coscienza da parte degli esercenti. Solo proprio loro, infatti, i primi controllori dei corretti comportamenti all'interno dei locali. Bisognerebbe prendere atto che a volte è necessario sacrificare la quantità alla salute dei cittadini.

Intanto controlli più serrati della Polizia municipale sono annunciati nel fine settimana. Vigileranno sul comportamento adottato nei locali dai clienti e dagli esercenti. L'attenzione dunque sembra spostarsi sul fronte della movida: non solo sulle strade cittadine ma anche all'interno dei luoghi di svago.

Mentre per quanto riguarda il cuore pulsante della città, ovvero Piazza Grande, Ghinelli ha annunciato un provvedimento - che sarà varato nella riunione di giunta di martedì prossimo - "che modifica alcune delle possibilità di ingresso e sosta in piazza grande con conseguente riduzione del numero di tavolo a disposizione degli avventori". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta al Covid, Ghinelli: "Patto d'onore con i ristoratori. Serve correttezza nella vendita di alcolici e nella gestione degli spazi"

ArezzoNotizie è in caricamento