Altri undici casi in provincia di Arezzo: salgono a 45 i positivi al Coronavirus

Le zone colpite sono il capoluogo, Badia Tedalda, Valdichiana e Valdarno. La maggior parte dei contagiati si trova al proprio domicilio. La Asl: "Il decesso del paziente oncologico? Era malato terminale"

Alle 13 di oggi in provincia di Arezzo si registrano altri undici casi di positività al Coronavirus.

Di seguito il bollettino della Asl Toscana Sud Est.

Il precedente bollettino: ieri sera 34 casi in tutto

Aggiornamento del 14 marzo 2020 – ore 13

L’Azienda Usl Toscana sud est comunica di aver identificato da ieri i probabili positivi nella provincia di Arezzo:

- donna di Arezzo, al domicilio

- uomo 91 anni di Badia Tedalda

- uomo 42 di Bucine, al domicilio

- donna 49 anni di Castelfranco, al domicilio

- una donna di Cavriglia di 52 anni, al domicilio

- un uomo 43 anni di Pergine Valdarno, in ospedale

- un uomo 46 anni di San Giovanni Valdarno, al domicilio

- uomo 48 anni di San Giovanni Valdarno, al domicilio

- donna 54 anni di San Giovanni, al domicilio

- donna di Marciano

- donna di Terranuova Bracciolini di 49 anni

L’azienda si è già raccordata con le autorità competenti per i provvedimenti del caso.

Aggiornamento delle 16,13

La ASl Toscana Sud Est precisa anche alcuni dettagli riguardo al decesso di un malato oncologico risultato positivo al Coronavirus.

Era un malato oncologico terminale con tumore metastatico l’uomo di 62 anni deceduto all’Hospice di Arezzo nei giorni scorsi. Per l’espianto degli organi era necessario fare il tampone. L'uomo è risultato essere positivo.

Il 62enne è deceduto dopo poche ore dal suo ingresso in Hospice. Aveva un tumore polmonare in fase terminale ma nessun sintomo di febbre o altro sintomo riferibile ad infezione da Coronavirus. Il tampone era stato effettuato in base a quanto previsto dal Centro Nazionale Trapianti. L’uomo aveva infatti dichiarato in vita di voler donare le cornee.

Le procedure prevedono che le cornee siano subito espiantate e poi, si attende il risultato del tampone. Al momento della notifica della positività, le cornee non sono state utilizzate.

Il personale dell’Hospice che è stato in contatto con l’uomo è adesso sotto controllo come il personale del Coordinamento locale ospedaliero per le donazioni e i trapianti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Otto in isolamento a Castiglion Fiorentino

Dopo il primo caso di contagio da Coronavirus - spiegano dal Comune di Castiglion Fiorentino - registrato nel territorio del comune e comunicato ufficialmente dalla Asl 8 ieri venerdì 13 marzo, si tratta di un paziente già in isolamento da più di una settimana, il sindaco Mario Agnelli aggiorna la cittadinanza che le misure di quarantena adottate dalla Asl 8 nel territorio castiglionese riguardano 8 persone, tutte asintomatiche, che vengono costantemente monitorate dall'Azienda Ospedaliera nelle proprie abitazioni; 4, invece, le ordinanze a cui è scaduto il termine d'isolamento. Si raccomanda a tutti sia coloro che osservano l'isolamento obbligatorio, sia volontario ma anche a tutto il resto della popolazione di osservare rigorosamente l'obbligo di uscire di casa solo per motivi indifferibili e urgenti. Un ringraziamento a tutti i castiglionesi che senza particolari raccomandazioni stanno rispettando decreti, leggi, ordinanze perchè tutti insieme dobbiamo uscire da questa situazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Si inclina un silos con 900 tonnellate di cemento, il sindaco: "Se collassa, ci sarà una nube. Restate in casa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento