Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Covid, impennata di contagi a Sansepolcro. Cornioli: "40 in 5 giorni, 8 famiglie coinvolte"

L'appello del primo cittadino alla vigilia della zona gialla: "Da domani è importantissimo porre la massima attenzione agli incontri in luoghi chiusi con amici e familiari non conviventi. Chiediamo l'impegno di tutti"

"Il report della Asl ci comunica che oggi ci sono 18 nuovi casi positivi a Sansepolcro".  Con queste parole il sindaco Mauro Cornioli spiega la situazione ai suoi concittadini. Alla vigilia della zona gialla, infatti, il centro della Valtiberina si trova a far fronte ad una impennata di contagi.

"Negli ultimi sette giorni - prosegue Cornioli -, i nuovi casi totali sono stati 40, quindi un importante incremento rispetto ai 19 della settimana scorsa . Purtroppo negli ultimi 5 giorni abbiamo avuto 39 casi; di questi, 3 sono contatti di casi noti, 2 sono nuovi casi unici, 18 di una catena di 8 nuclei familiari, 7 di una catena di 4 nuclei familiari e 5 di una catena di 2 nuclei familiari e gli altri 4 sono 2 nuclei familiari con due casi a famiglia".

Cornioli spiega poi come sia facile, complici le varianti, la circolazione del virus in questo momento.

"La diffusione è velocissima. Le varianti sono molto contagiose e oramai in Italia, come nella nostra zona, circolano quasi essenzialmente varianti. Le modalità di contagio sono fondamentalmente quelle che conosciamo: incontri con familiari non conviventi o amici strettissimi, incontri lavorativi, assistenza anziani, assistenza bambini. Alcune azioni sono, gioco forza, inevitabili ma dobbiamo effettuarle con le maggiori precauzioni possibili; altre non sono necessarie e dobbiamo evitarle in tutti i modi". 

Poi un accorato appello all'attenzione e al rispetto delle misure per il contenimento del contagio.

"Da domani siamo zona gialla ed è importantissimo porre la massima attenzione agli incontri in luoghi chiusi con amici e familiari non conviventi. Chiediamo l'impegno di tutti, poniamo la massima attenzione nei comportamenti con i familiari non conviventi e gli amici stretti, continuiamo con i comportamenti virtuosi, le varianti sono molto contagiose.
Dal 17 gennaio abbiamo registrato i seguenti casi settimanali: 13, 11, 16, 37, 62, 40, 53, 41, 20, 20, 5, 21, 19. 
L'indice di incidenza settimanale per 100.000 abitanti odierno  (dati giornalieri ASL) della Toscana è 169; Provincia di Arezzo è 164 e  Sansepolcro è 258. La pressione sulla rete ospedaliera si è alleggerita.
Ecco quindi il resoconto che facciamo ogni domenica: dall'inizio della seconda fase dell'emergenza, al Borgo i positivi totali sono 773 (in questa settimana + 40 ). Dei 773 casi totali, 679 sono guariti (+ 20 in questa settimana). Gli attualmente positivi sono 72. Di questi, 64 sono in isolamento domiciliare, 6 ricoverati in ospedale e 2 in strutture di cure intermedie. A loro vanno i nostri migliori auguri di pronta guarigione.  Dall'inizio della seconda fase sono deceduti 21 nostri concittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, impennata di contagi a Sansepolcro. Cornioli: "40 in 5 giorni, 8 famiglie coinvolte"

ArezzoNotizie è in caricamento