Nuovi casi, le misure: tampone gratis per chi torna dall'estero, controlli a tappeto sui contatti, ordinanza discoteche

La Asl Toscana Sud Est e la Regione Toscana si muovono dopo gli ultimi casi di Covid registrati in provincia di Arezzo e che vedono coinvolti soprattutto giovani contagiati in vacanza

Altri tre ragazzi aretini positivi di rientro da Corfù, dopo i casi dei giorni scorsi. Ulteriori contagiati tornati da località estere, come India e Romania. Anche in questi casi si tratta per lo più di giovani e giovanissimi. La Asl Toscana Sud Est e la Regione Toscana corrono ai ripari per cercare di evitare l'eccessiva diffusione in provincia dei contagi "di importazione", legati soprattutto alle vacanze. Nei giorni scorsi era emerso come, per ammissione di alcuni dei ragazzi tornati positivi al coronavirus da Corfù, i contagi si sarebbero propagati probabilmente per via del mancato uso della mascherina in discoteca, o comunque per il non rispetto delle distanze di sicurezza in luoghi affollati. Rischi a cui sono esposti tutti coloro che, in questa estate, magari in vacanza o nei momenti liberi, decidono di sospendere la prudenza nelle pratiche quotidiane, negli attimi di svago, nei luoghi di ritrovo.

Da un lato la Asl ha annunciato una stretta sui contatti dei positivi di rientro dall'estero:

Il dipartimento di Prevenzione - spiega una nota della Asl - in considerazione dei casi emersi in questi giorni in provincia di Arezzo ha incrementato l’attività di tracciamento dei contatti stretti. Tale attività ha evidenziato 11 contatti, i quali stati immediatamente già posti in isolamento. Sono soggetti asintomatici, tutti sono stati sottoposti a tampone di cui siamo in attesa dei risultati.

Dall'altro la Regione ha imposto regole più severe per le discoteche e offrirà tamponi gratuiti per tutti coloro che rientrano dall'estero.

C'è infatti una nuova ordinanza del Governatore Rossi che dispone il test molecolare (il tampone, appunto) gratuito per tutti coloro che tornano da viaggi di studio o di lavoro o da vacanze all'estero. "Per effettuare questi test non sarà necessaria la prescrizione medica, ma basterà fare richiesta ai Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie territorialmente competenti. Se il risultato del test sarà negativo, non sarà disposta alcuna forma di isolamento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

  • Calciomercato Arezzo 2020/2021 | Conferme, acquisti, cessioni e obiettivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento