184 denunce e 7 titolari di negozi beccati. Controlli sempre più serrati sugli spostamenti dei cittadini

L'ultimo aggiornamento della Prefettura che annuncia anche controlli sempre più serrati

Primo periodo di applicazione del decreto e prima ondata di denunce nel territorio aretino. Il bilancio arriva dalla Prefettura che fa il punto sull'attività di controllo delle forze di polizia, le municipali e la polizia provinciale in merito agli spostamenti delle persone.

Il periodo di riferimento è quello che va dall'11 al 16 marzo. Tutti sono stati impegnati a verificare il rispetto delle disposizioni che consentono gli spostamenti, purché motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. 

Le contestazioni, con il deferimento all’autorità giudiziaria per l’inosservanza delle disposizioni impartite dal Governo, hanno riguardato nella maggior parte dei casi soggetti trovati a circolare senza una valida giustificazione oppure con motivazioni risultate non veritiere a seguito degli accertamenti svolti. Tra questi ci sono stati anche due casi segnalati di titolari di esercizi commerciali i cui locali sono stati trovati ancora aperti in violazione delle disposizioni sulla sospensione dell’attività. 

I numeri dei controlli

Nell'arco dei primi 5 giorni di applicazione sono state controllate 4316 persone, di queste ne sono state denunciate 172 per non aver osservato il provvedimento dell'autorità, altre 6 sono state denunciate per altri reati e 6 per false dichiarazioni. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 2447 di cui 5 titolari sono stati denunciati per la mancata chiusura, e per 2 c'è stata la sanzione amministrativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le Forze di Polizia, i Comandi delle Polizie Locali ed il Comando della Polizia Provinciale sono stati invitati a rafforzare ulteriormente i servizi di controllo diretti a verificare le ragioni della circolazione delle persone, nell’evidente considerazione che attraverso una costante e mirata azione di vigilanza è possibile contrastare le condotte illecite, in linea con le prescrizioni varate dal Consiglio dei Ministri.

Cambia il modulo per gli spostamenti: c'è anche l'autodichiarazione di non essere contagiato o in isolamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento