"Diciotto contagi tra i banchi, chiudiamo la scuola di Soci", l'annuncio del sindaco

In un giorno, in seguito a 35 tamponi, sono mersi 18 nuovi casi collegati al plesso scolastico. Il primo cittadino ha deciso di sospendere le lezioni per almeno una settimana

Troppi casi di Coronavirus, chiude la scuola media di Soci. A dare l'annuncio è stato lo stesso sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli: "Un’altra sfida da superare - spiega rivolgendosi ai suoi concittadini -. Vi chiedo pazienza, collaborazione, senso di responsabilità e solidarietà".

Dopo i due casi degli alunni di prima media e al caso emerso questa mattina dell’insegnante 60enne, a seguito di circa 35 tamponi effettuati, sono emerse ben 16 positività nella stessa scuola media. Il contagio riguarda complessivamente 13 studenti e 3 docenti. 

Inoltre - sempre legati ai casi delle medie - sono emersi inoltre altri due alunni positivi alla scuola elementare "Emma Perodi" che si trova nella stessa cittadella scolastica di Soci. In tutto sono stati 18 quindi i nuovi casi di questa giornata campale per il Comune di Bibbiena.

“Chiudiamo adesso per almeno una settimana - commenta il sindaco - per effettuare tutti i tamponi ed avere un quadro più completo della situazione sanitaria, chiaramente, visto che la situazione è in continua evoluzione, ci riserviamo di intervenire anche in altri ambiti, oltre quelle scolastici. Richiamo di nuovo tutti ad un alto senso di responsabilità. Dobbiamo seguire le regole e soprattutto evitare assembramenti inutili anche in abitazioni private. Stiamo vivendo una nuova emergenza e chiedo alla popolazione di seguire le indicazioni delle autorità sanitarie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • Neve e vento forte: è codice giallo in provincia di Arezzo. L'elenco dei comuni interessati

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento