Chirurgo positivo al Covid, D'Urso: "Contatti asintomatici e già sottoposti a tampone"

Il direttore generale D'Urso ha parlato del medico chirurgo ricoverato e della gestione dei suoi contatti

Antonio D'Urso, direttore generale della Asl Toscana Sud Est

"Il collega è assente dal 16 di marzo, ed è in malattia, quindi dal punto di vista dei contatti la situazione è relativamente tranquilla."

Il direttore generale della Asl Toscana Sud Est Antonio D'Urso fornisce qualche informazione sul caso del medico chirurgo dell'ospedale San Donato di Arezzo che da lunedì si trova ricoverato nel reparto di malattie infettive. Dopo aver accusato i primi sintomi tipici del Covid-19 è stato sottoposto a tampone ed è risultato positivo. Così è stato trattenuto nella struttura diretta dal collega Danilo Tacconi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

D'Urso al microfono della videocronaca di Teletruria ha anche affermato che "i contatti sono asintomatici e comunque sono stati già sottoposti al tampone e il 90% dei tamponi già effettuati è risultato negativo." I contatti che sono stati ricercati soprattutto all'interno dell'ospedale, nel reparto di chirurgia e quindi tra i colleghi del medico risultato contagiato.

Medico chirurgo positivo al Covid-19 ricoverato al San Donato

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento