Anziana in difficoltà, Carabinieri le comprano la spesa e gliela portano a casa. Così i militari si prendono cura dei più fragili

I carabinieri fanno la spesa e le riempiono il frigorifero

Uno squillo al citofono, un saluto, ma anche un aiuto concreto a chi in questo momento è in difficoltà. I Carabinieri, costante punto di riferimento per i cittadini, in questi giorni di emergenza sono ancora più presenti. Nel silenzio, si muovono con tatto e sensibilità, cercando di alleviare le problematiche dell'isolamento alle persone più fragili. Come è accaduto a Cortona nei giorni scorsi. 

I Carabinieri della compagnia guidata dal comandante Monica Dallari, conoscendo bene il territorio e sapendo che in zone impervie vivono cittadini anziani, hanno provveduto, a loro modo, a prendersi cura dei residenti. Hanno portato la legna nella casa di anziani che non potevano muoversi ed avevano parenti lontani, garantendo così il riscaldamento dell'abitazione. E in altri casi, si sono mobilitati affinché venisse consegnata loro la spesa. 

E' quanto è successo, ad esempio, a Mercatale di Cortona, dove i militari hanno aiutato una nonnina di 93 anni. 

"Ben  conoscendo le difficoltà in cui versava l’anziana - spiegano dal comando provinciale - i militari hanno provveduto personalmente a fare la spesa e a portargliela a casa. La signora, con problemi deambulatori, non è in grado di andare a fare gli acquisti di prima necessità ed i Carabinieri del posto, che la conoscono e sanno delle sue difficoltà e dell’impossibilità di essere aiutata dai parenti che vivono troppo lontano, hanno deciso di portarle la spesa a casa".

Nei giorni precedenti, come loro solito, i militari hanno citofonato a casa delle persone che sanno essere più in difficoltà sia fisica che economica. In quell'occasione si sono resi conto che l’anziana era rimasta senza scorte di cibo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' stata spontanea la decisione di dare subito una mano a chi ne ha davvero bisogno - spiegano i militari-. La signora, sorpresa e commossa, ha riempito il frigorifero. Grazie alla conoscenza del territorio da parte dei militari, anche in questo clima di isolamento e solitudine, si può provvedere a garantire i bisogni primari ".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Dilettanti, ecco i campionati costretti allo stop

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento