menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, scopre di essere positivo al momento delle dimissioni dal San Donato. Nuovo caso ad Arezzo

Un 48enne è rimasto in isolamento presso l'ospedale cittadino: non presenta sintomi, era ricoverato per altre patologie. La Asl ha tracciato tutti i contatti: nessuno al momento è risultato positivo

Ancora un contagio nell'Aretino, questa volta scoperto al momento delle dimissioni dall'ospedale di un paziente. E' quanto comunicato dalla Asl Toscana sud est nel bollettino odierno.

"La situazione dalle ore 14 del 20 agosto alle ore 14 del 21  agosto relativa alla diffusione del Covid - si legge - evidenzia 1 nuovo caso nella provincia di Arezzo. Il comune di sorveglianza è quello del capoluogo e si tratta di un uomo di  48 anni, asintomatico, ricoverato per altre patologie presso l’Ospedale San Donato". 

Stando ad una prima ricostruzione, l'uomo sarebbe stato ricoverato nel reparto di Gastroenterologia per una patologia precedente. Al momento delle dimissioni è stato eseguito - come da routine - il tampone ed è risultato positivo. A quel punto sono scattate le procedure ormai collaudate. Il 48enne è rimasto in isolamento presso l'ospedale San Donato. Nel frattempo il Dipartimento di Prevenzione - in considerazione dell'alto numero casi emersi nelle ultime settimane -, ha incrementato l’attività di tracciamento dei contatti stretti.  Tale attività ha evidenziato, per il momento, zero  nuovi contatti per il caso  di Arezzo. 

Situazione nella Asl Toscana sud est

Al momento nella Asl Toscana sud est sono seguite 177 persone risultate positive al tampone. 1.506 sono in isolamento domiciliare o perché contatto di caso noto o perché provenienti da altri Paesi.   L’identificazione dei casi ed il tracciamento dei contatti è stato possibile attraverso l’effettuazione di circa 1.446 tamponi nell'intero territorio della Asl Tse.

Così nel resto della Toscana

In Toscana oggi si è registrato un nuovo picco: sono ben 79 i nuovi contagi. Nel 68 per cento dei casi si tratta di asintomatici e l'età media è di 34 anni. Venti casi sono relati ai rientri dall'estero (di cui 18 per vacanza). Otto i contatti di chi è rientrato dall'estero risultati positivi. Il 33 per cento del totale sono contatti di persone risultate positive nei giorni scorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lampi e tuoni, come calcolare la distanza di un temporale

social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento