Cronaca

Coronavirus, l'errato aggiornamento della Asl

Il primo comunicato della Asl Toscana Sud Est con 5 nuovi casi di contagio. In realtà c'è un solo tampone positivo in più

Il seguente articolo è stato scritto riportando il comunicato ufficiale della Asl arrivato intorno alle ore 13,30 in cui si parlava di 5 nuovi casi nell'Aretino. In realtà oggi, martedì 10 marzo, c'è un solo nuovo caso, quella di una signora di 92 anni di Arezzo.

La rettifica della Asl Toscana Sud Est

Di seguito il contenuto originario, che è stato successivamente rettificato alle 18,46

Le ultime 24 ore sono state tra le più difficili per Arezzo e la sua provincia dall'inizio dell'emergenza Coronavirus. Momenti concitati, scanditi da aggiornamenti, decreti e conta dei contagi e delle quarantene. Il culmine però è arrivato - non a sopresa -  con l'ultimo aggiornamento delle 12 della Asl Toscana Sud Est, dal quale emergono 5 nuovi casi positivi in tutta la provincia. La persona più anziana ha 92 anni, il più giovane è una ragazza di 33 e quattro risultano "contatti stretti" di casi già conosciuti. 

In città 

Ad Arezzo i nuovi contagi sono due: uno è un uomo di 57 anni che si trova al proprio domicilio in sorveglianza attiva. La seconda è la persona più anziana fino ad oggi contagiata nell'Aretino: si tratta di una signora di 92 anni. La donna,  ricoverata inizialmente presso OBI, adesso si trova nel reparto di Malattie Infettive di Arezzo.

"Tutti gli operatori - spiega la Asl in una nota - indossavano i Dpi, nessuno è in isolamento. Presente la figlia della signora anch’essa munita di DPI. Anche a quest’ultima è stato effettuato il tampone. Attualmente sia la signora che la figlia sono in isolamento".

Il sindaco Ghinelli: "Ancora tendenze in aumento"

Valtiberina

Oggi è stato accertato anche il primo caso della Valtiberina. A Sansepolcro è stato contagiato un 56enne. Anche lui era in contatto con un caso già noto. 

L’amministrazione comunale di Sansepolcro - scrive il comune in una nota - informa la cittadinanza che si è registrato il primo caso di persona positiva al Coronavirus. Si tratta di un uomo di 56 anni che attualmente si trova al domicilio in sorveglianza attiva. E’ il contatto stretto di un caso già noto. L’amministrazione raccomanda di osservare tutte le regole igieniche e di spostarsi solo per comprovati motivi di salute o di lavoro. La persona in questione si trovava già in isolamento.

Valdarno 

Due i casi in Valdarno, entrambi a Loro Ciuffenna, si tratta di due persone giovani: un 37enne ed una 33enne.

L'ultimo caso a Terranuova: collaboratore di Monnalisa 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'errato aggiornamento della Asl

ArezzoNotizie è in caricamento