Il cordoglio del sindaco Alessandro Ghinelli per la scomparsa di Jacopo Bacis

Il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli, si unisce al cordoglio della città per la prematura scomparsa di Jacopo Bacis, 8 anni, studente del Convitto Nazionale e atleta dell'Accademia Karate Arezzo

“La morte di un bambino lascia sempre sgomenti e attoniti. Se poi avviene in ambito domestico, all'interno di un ambiente che dovrebbe rassicurare e proteggere, ancora di più”.

Il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli, si unisce al cordoglio della città per la prematura scomparsa di Jacopo Bacis, 8 anni, studente del Convitto Nazionale e atleta dell'Accademia Karate Arezzo.

“Ho inviato un telegramma di vicinanza alla famiglia – scrive il sindaco – e rinnovo pubblicamente le mie condoglianze ai genitori, al fratello, agli amici. Tutta la città è scossa da questa tremenda notizia e io non faccio eccezione. Con il nonno del bambino, Antonio Dentini, ho condiviso tante piacevoli giornate sulla pista dell'Aeroclub: questo mi fa sentire ancora più partecipe del dolore che lui e i suoi parenti stanno vivendo. In certe circostanze le parole non sono di grande aiuto. C'è solo la speranza che il ricordo di Jacopo consenta alla sua famiglia di resistere e, con il tempo, di superare un momento così drammatico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Nuove regole allo studio per Natale e Capodanno: verso il Dpcm del 3 dicembre

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • Nuovi assetti bancari in provincia:18 filiali Ubi passano a Bper. Tra queste anche la sede storica di Banca Etruria

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento