Senza biglietto tra Firenze e Arezzo, aggredisce il capotreno e scappa: arrestato dai carabinieri

L'episodio è avvenuto martedì sul regionale veloce che conclude la propria corsa a Foligno. L'uomo, un 43enne, dopo essersela presa con il personale a bordo, ha opposto resistenza alle forze dell'ordine

Aggredito un capotreno sulla linea Firenze-Arezzo-Foligno. L'episodio è avvenuto martedì quando un uomo di 43 anni di nazionalità nigeriana è stato sorpreso senza biglietto su un regionale veloce Foligno-Firenze. L'uomo ha cercato di scappare, scendendo a Figline Valdarno, ma poi è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Il 43enne - spiega FirenzeToday - ha aggredito verbalmente e fisicamente il pubblico ufficiale allo scopo di ostacolare le operazioni di identificazione per le relative multe. In soccorso del capotreno è quindi intervenuto un ufficiale dei carabinieri, libero dal servizio e presente sul treno, che ha richiesto ausilio al 112 e intimato al soggetto di lasciarsi identificare, venendo anch’esso però aggredito.

Sfruttando la fermata alla stazione ferroviaria di Figline Valdarno, il nigeriano si è dato alla fuga venendo però raggiunto e bloccato dai militari dell’aliquota radiomobile. L'uomo, regolare sul territorio nazionale ma pluripregiudicato, è quindi finito in manette e stamani dovrà affrontare il processo per direttissima.

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Ragno violino, come riconoscerlo e come difendersi dal morso

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

  • Come allontanare gli scarafaggi

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Va a sbattere contro un muro: soccorso con Pegaso

  • Scontro auto motorino, 15enne trasferito alle Scotte con Pegaso

  • Donna travolta da un'auto, attivato Pegaso

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento