rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

"Concorso su misura". Monica Calamai e altri 8 a processo

Le accuse sono formulate dalla procura fiorentina in merito a un concorso del 2018 a Careggi, dove Calamai era stata direttore generale

Nove persone a processo, tra cui l'ex direttore generale della Asl di Arezzo Monica Calamai. Il procedimento è quello fiorentino, legato a un concorso per la cattedra da professore associato di cardiochirurgia a Careggi. La gara, secondo l'accusa, sarebbe stata fatta su misura per un candidato. Il giudice per l'udienza preliminare Agnese Di Girolamo - come riporta il Corriere Fiorentino - ha così rinviato a giudizio Pierluigi Stefàno, vincitore di quel concorso nel 2018 e stimato cardiochirurgo, Monica Calamai, per l'appunto, che all'epoca dei fatti era direttore generale di Careggi (oggi è all'Ausl di Ferrara), l'ex rettore dell'Università di Careggi Luigi Dei e altri sei. Le accuse per i nove indagati, a vario titolo, sono quelle di abuso d'ufficio e tentata concussione. A Calamai e Dei, in particolare, viene contestato il solo abuso d'ufficio: l’ex dg e l’ex rettore avrebbero fatto - secondo l'accusa - pressioni perché il posto di professore associato fosse assegnato a Stefàno, per riunire nella sua persona la cardiochirurgia universitaria e quella ospedaliera. Il processo inizierà il 1° febbraio a Firenze. L’inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Luca Tescaroli e dal pm Antonino Nastasi ed è nata da un esposto della fine del 2018. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Concorso su misura". Monica Calamai e altri 8 a processo

ArezzoNotizie è in caricamento