Commercianti di Cortona fanno fermare il cantiere per la fibra Telecom in centro

Gli operai della ditta incaricata da Telecom iniziano i lavori per l’istallazione della fibra ottica nella via principale del centro storico, in piena stagione turistica, e i commercianti insorgono chiamando la polizia municipale. "È successo...

Carlo Salvicchi

Gli operai della ditta incaricata da Telecom iniziano i lavori per l’istallazione della fibra ottica nella via principale del centro storico, in piena stagione turistica, e i commercianti insorgono chiamando la polizia municipale.

"È successo martedì a Cortona, dove, senza avvertire in alcun modo gli imprenditori dell’area né le loro associazioni di categoria - riporta una nota dell'Ascom - Telecom aveva dato il via libera all’apertura del cantiere in via Nazionale, l’asse principale del passeggio e dello shopping. Ma l’intervento immediato dei commercianti in rivolta ha spinto l’amministrazione a far fare dietrofront all’impresa incaricata dei lavori, scongiurando i disagi per tutti".

“Abbiamo avuto informali rassicurazioni dal Comune che per ora i lavori non ripartiranno”, dice il responsabile della delegazione cortonese di Confcommercio Carlo Umberto Salvicchi, “ma se non fosse stato per le rimostranze dei commercianti forse sarebbero proseguiti. Mi stupisco del fatto che un’operazione pur utile e importantissima, come l’installazione della fibra ottica, possa essere messa in calendario proprio a maggio nel cuore di Cortona, quando nel resto del territorio comunale è partita nel novembre scorso”.

“Che nessuno ora ci venga a dire che Cortona non avrà la banda ultralarga neppure questa estate per colpa dei commercianti. La programmazione di qualsiasi intervento in area pubblica dovrebbe essere concertata e comunque dovrebbe rispettare i tempi della stagione turistica. Ne va anche dell’immagine della città. Bloccare via Nazionale al transito dei pedoni, lasciando i negozi tra la polvere e gli inevitabili rumori dei cantieri proprio nel periodo in cui potrebbero avere più clienti, ci pare davvero una follia”, prosegue Salvicchi.

Per evitare che cose del genere accadano ancora, Confcommercio chiede dunque al Comune un regolamento che proibisca qualsiasi intervento edilizio stradale e non, almeno nella direttiva centrale del centro storico, dal 15 marzo al 5 novembre di ogni anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per molti mesi all’anno Cortona soffre della mancanza di turisti e le attività economiche languono, se poi gli si mette i bastoni fra le ruote anche in piena stagione, allora davvero non c’è soluzione alla crisi”, ribatte il responsabile della Confcommercio cortonese. “Adesso ci aspettiamo un rapido ripristino della pavimentazione in via Nazionale e una ripresa dei lavori per la Telecom soltanto dal prossimo novembre”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento