Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Coltello in pugno minaccia le commesse e rapina un negozio, paura in piazza Zucchi. Bottino da 2mila euro

Coltello in pugno, cappuccio in testa e una bandana che copriva parte del volto. Così travisato, due giorni fa, un giovane è entrato in un market di prodotti di igiene che si affaccia in piazza Zucchi e ha messo a segna una rapina. Un mercoledì da...

piazza zucchi

Coltello in pugno, cappuccio in testa e una bandana che copriva parte del volto. Così travisato, due giorni fa, un giovane è entrato in un market di prodotti di igiene che si affaccia in piazza Zucchi e ha messo a segna una rapina. Un mercoledì da incubo per le due commesse che si trovavano all'interno del punto vendita che si sono viste costrette a consegnare l'incasso della giornata: un danno quantificabile in circa 2mila euro.

L'episodio è avvenuto poco prima dell'ora di chiusura, alle 19,55 circa. Pare che l'uomo abbia tenuto d'occhio il negozio: le telecamere esterne lo avrebbero infatti immortalato mentre si avvicinava e si allontanava, come se stesse studiando la situazione. E quando ha visto il momento propizio è entrato in azione. E' entrato, ha minacciato le commesse che si stavano accingendo a chiudere le casse, si è fatto consegnare i soldi dell'incasso ed è scappato a piedi. Stando a quanto emerso dalle prime indagini, non aveva nessuna inflessione dialettale o accento straniero.

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri di Arezzo che sono accorsi sul posto. Hanno preso visione dei filmati di della telecamera di videosorveglianza, dalla quale si è capito che si è allontanato a piedi. Purtroppo nella zona non ci sono altre telecamere che possano svelare qualche dettaglio utile all'identificazione dell'uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello in pugno minaccia le commesse e rapina un negozio, paura in piazza Zucchi. Bottino da 2mila euro

ArezzoNotizie è in caricamento