Cronaca

Colpo in villa, sparite monete d'oro e 8 pistole. Banditi in fuga senza lasciare tracce

Un furto avvenuto tre settimane fa, ma balzato agli onori delle cronache solo in questi giorni. Vittima dei ladri che hanno fatto irruzione in una villa, è un noto imprenditore del settore della cosmesi che vive a Badia al Pino. Il colpo è stato...

ladro_appartamento

Un furto avvenuto tre settimane fa, ma balzato agli onori delle cronache solo in questi giorni. Vittima dei ladri che hanno fatto irruzione in una villa, è un noto imprenditore del settore della cosmesi che vive a Badia al Pino. Il colpo è stato messo a segno una mattina, mentre l'imprenditore e la moglie erano al lavoro. Un'assenza da casa dei proprietari, di circa quattro ore, ha permesso ai malviventi di agire indisturbati.

Il proprietario, un 67enne, non aveva inserito l'allarme collegato con la stazione dei carabinieri. E così i ladri hanno potuto scassinare la porta d'ingresso e accanirsi sulla cassaforte. Hanno fatto razzia di preziosi e armi. Nel dettaglio sono stati trafugati sei orologi d'oro, 40 monete coniate nel prezioso metallo, una penna e due accendini sempre d'oro. Inoltre sono state rubate ben 8 pistole - regolarmente detenute come collezionista - tutte funzionanti. Tra queste anche una Beretta 98 (la stessa detenuta dalle forze armate) ma anche una Colt Python e una Smith & Wesson. Un bottino che, stando a quanto denunciato dal proprietario, si aggirerebbe sui 200mila euro.

Ladri che avevano studiato nei minimi dettagli il colpo: nella zona non ci sono telecamere di sorveglianza, all'interno della villa non hanno lasciato tracce. Niente impronte digitali, calzavano dei guanti.

Sulla vicenda stanno indagando da giorni i Carabinieri della compagnia di Arezzo e quelli della stazione di Badia al Pino. Ma la soluzione del caso sembra ancora lontana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo in villa, sparite monete d'oro e 8 pistole. Banditi in fuga senza lasciare tracce

ArezzoNotizie è in caricamento